Calcio a 5 Femminile

Massafra C5, Termite: 'Giocare in questo campionato è per me già un sogno'

17.05.2021 20:11

Una passione, quella per il calcio/calcio a 5, nata da quando era bambina per la laterale del Massafra C5, classe 2005, e quindi tra le più piccole del gruppo ma già validissima, Monica Termite che si presenta così: "Da quando ero piccola mi è sempre piaciuto vedere giocare a calcio. Purtroppo fino a due anni fa non c'era la possibilità di praticare facilmente questo sport e quindi, pur essendo l'unica donna, mi divertivo con i miei cugini e gli amici. La mia passione con il tempo è aumentata e sono contentissima di poter finalmente giocare in una squadra e di aver intrapreso questo percorso".

IDOLI E ISPIRAZIONI: "Mi inspiro ad Alex Morgan calciatrice degli USA che nel 2019 ha ottenuto il titolo "FIFA Women World Cup". Per me è una sorta di punto di riferimento e spero, ovviamente a distanza, di riuscire a imparare qualcosa anche da lei e dalla sua esperienza".

GLI OBIETTIVI: "Sono qui per cercare di crescere a livello tattico. Giocare in un campionato di serie C Regionale per me è già un sogno. Spero di riuscire a dare sempre il massimo per aiutare la mia squadra".

ESPERIENZA IMPORTANTE: "Questa che sto vivendo è un'avventura importante che combacia con la mia prima vera esperienza calcistica: mi sta aiutando nella crescita personale e in quella di gioco acquisendo sempre maggiore fiducia in me e nelle mie capacità".

IL GRUPPO: "Il fatto di essere una ragazza abbastanza timida, inizialmente, mi ha frenato: mi sentivo un po' fuori luogo ma con il tempo sono riuscita ad aprirmi e sono contenta di aver conosciuto le mie compagne con il quale mi trovo benissimo e ho formato un bel gruppo".

RINGRAZIAMENTI: "Ci tengo a ringraziare la nostra allenatrice Elisabetta Fuggiano e la Direttrice Ida Cardillo: è grazie a loro se il progetto sta andando avanti. Hanno fiducia in noi: a quest'età è importante avere come riferimento qualcuno che creda nella crescita di ognuna di noi e nel calcio femminile ed è per questo che voglio ringraziarle assieme a tutti gli esponenti della società SSD Massafra 1963".

UFFICIO STAMPA MASSAFRA - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Covid: La situazione dei ricoveri nel tarantino al 17 maggio. Calano gli ospedalizzati, 2 i decessi
Stadio “Erasmo Iacovone”, il sindaco Melucci svela due targhe: campo B e sala stampa intitolati a Di Molfetta e Abbracciavento