Baseball

Taranto. Mercato: l’”affaire” portiere e la bella gioventù

Difficile la pista che conduce a Nobile, restano attuali i nomi di Loria e Loliva. Incerto il destino di Ciezkowski

18.07.2021 16:47


A cura di Enrico Losito

Un lavoro costante per la dirigenza ionica al lavoro per la costruzione della nuova rosa, il tempo stringe e il conto alla rovescia per il raduno e il ritiro di San Giovanni Rotondo è iniziato. Quella che si aprirà sarà una settimana cruciale in casa tarantina e gli appuntamenti in agenda per concludere trattative importanti sono molteplici. Focalizziamo l’attenzione in particolare sul ruolo dei portieri con l’incipit del “largo ai giovani” anzi spazio alla “bella gioventù” che rende meglio l’idea. I nomi emersi da radio mercato conducono al giovane e richiestissimo Tommaso Nobile (classe 96) ultima stagione alla Pro Vercelli con tanti “corteggiatori” in serie B, categoria con la quale il portiere vorrebbe confrontarsi. Meno complicata sembrerebbe la strada per giungere a Leonardo Loria (classe ’99), scuola Juventus e reduce dall’ esperienza con l’Under 23 bianconera e con il Pisa. Altro nome d’interesse sarebbe Andrea Loliva (classe 2000): l’estremo difensore che ha militato nell’ultima stagione ad Arezzo e Bisceglie annovera estimatori in C e in D (dove potrebbe accasarsi a breve) ma è molto apprezzato dal presidente rossoblu Massimo Giove. Nei giorni scorsi tra i “consigli per gli acquisti” sarebbe finito Pietro Menegatti (classe ’92) ultima annata a Monopoli. L’estremo difensore, però, sarebbe considerato “fuori quota” visto che i rumors rimbalzati in questo periodo condurrebbero a due portieri under preferibilmente italiani per il discorso legato al minutaggio dei giovani e ai relativi contributi. Per tale ragione attente valutazioni sarebbero in corso sul portiere Dorian Ciezkowski “penalizzato” in tal senso dalla nazionalità polacca: l’estremo difensore gradirebbe confrontarsi con la serie C malgrado tanti estimatori soprattutto in D (vedi l’Audace Cerignola) ma le valutazioni in corso sarebbero proprio legate ai portieri da ingaggiare di nazionalità italiana. Non è comunque da escludere a priori una permanenza in riva allo Jonio dell’estremo polacco. Altri nomi nella nutrita agenda rossoblu al momento restano top secret.

GLI ALTRI REPARTI. Intanto l’attaccante Andrea Saraniti (classe ’88) ha salutato il Palermo, sulle sue tracce oltre al Taranto ci sarebbero Gubbio e Pescara. Per quanto riguarda la mediana Ferdinando Del Sole (classe ’98) sarebbe seguito anche dal Foggia di Zeman. La prossima settimana tra i tanti calciatori che si legheranno ufficialmente ai rossoblu dovrebbe esserci Valerio Labriola (classe 2001) scuola Napoli nella passata stagione nelle fila della Fermana.   

Commenti

ORIGINE STORICA E LINGUISTICA DELLE PETTOLE
TARANTO - MANFREDONIA, PARTE LA PREVENDITA