Pallavolo Femminile

Vibrotek Leporano: Laneve, 'Fondamentale avere un gruppo unito'

14.09.2018 13:25

Si suda già dal 3 settembre in casa Vibrotek Volley per preparare al meglio il prossimo campionato di serie C. A delineare la situazione e gli obiettivi è il coach rossoblù Michele Laneve: “Siamo una matricola e l’obiettivo minimo è la salvezza. Abbiamo costruito un buon organico inserendo alcune pallavoliste importanti come Desiree Fiori, la brasiliana De Moraes, Anna Sorrentino e Stefania Giacci voluta fortemente da me. In attesa dell’arrivo di una centrale l’organico si può ritenere completo. Abbiamo iniziato ad allenarci già il 3 settembre preparandoci fisicamente in una palestra di Monteiasi e al palazzetto di Leporano. Nella seconda fase premeremo molto sulla questione tattica. Dobbiamo affrettare i tempi”.

SOCIETA’: “Il presidente Antonio Di Giuseppe ha fatto degli sforzi notevoli e cercheremo di soddisfare, perciò, almeno quelle che possono ritenersi le esigenze primarie. La Vibrotek è una società gloriosa: intanto si sta rimettendo al top il palazzetto di Leporano. Vogliamo presentarci al meglio. Il nostro numero uno è una persona garbata e professionale. Inoltre, sarò coadiuvato dal ds Nico Millardi e dalla capitana De Moraes”.

IL CAMPIONATO: “Nella passata stagione abbiamo affrontato tanti lunghi viaggi nel leccese. Quest’anno, in serie C, figurano, compreso noi, quattro tarantine: speriamo di trovarne quante più possibili in modo da non affrontare troppi viaggi lunghi. Vorremmo evitare Foggia. Comunque, per Taranto è un grande onore avere quattro compagini in serie C”.

REGOLE: “La cosa più importante per me è avere un gruppo unito e affiatato. La capitana, De Moraes, è stata eletta democraticamente così come la vice capitana, la palleggiatrice Sarah Marino. Vorremmo ripercorrere il campionato dello scorso anno facendo qualcosa in più e sperando in pochi infortuni. Se il gruppo resta unito potremo toglierci belle soddisfazioni”.

MESSAGGIO: “Dobbiamo ringraziare l’amministrazione comunale di Leporano per averci ospitato ancora. Quel palazzetto era diventato la roccaforte della Vibrotek: ci rende fiduciosi. Il pubblico ci segue e tornare a rivedere la gente e i bambini sarà una grande emozione. Si potrà rivivere il passato di questa società”.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Importante novità per la Giovani Cryos...
Pronti a vivere la seconda giornata in Eccellenza e Promozione