Settori Giovanili

Giovanissimi Regionali, i Diavoli Rossi fermano il Taranto

12.03.2018 23:05

Nella decima giornata di ritorno del campionato i Giovanissimi Regionali del Taranto pareggiano col risultato di 1-1 contro la formazione Diavoli Rossi. Le reti sono state realizzate entrambe nella ripresa: padroni di casa in vantaggio grazie a un gol di Ventimiglia a cui risponde poco dopo il rossoblù Caforio. Mister Malacari, ai microfoni del nostro sito ufficiale, ha commentato così il pareggio ottenuto: «Come avvenuto domenica scorsa anche oggi abbiamo disputato una prova opaca e purtroppo dopo aver vinto il campionato abbiamo mollato un po' mentalmente. Anche oggi abbiamo dimostrato che facciamo fatica a costruire il gioco e ad essere pericolosi a livello offensivo. Nelle prossime partite dobbiamo cercare di rialzare il ritmo e dobbiamo cancellare in fretta questa rilassatezza per prepararci al meglio alla fase finale».

IL TABELLINO

Campionato Regionale Giovanissimi girone F - 10^ giornata di ritorno - Data e ora: 11.3.2018, 11:30 - Stadio "Vivere Solidale" di Paolo VI (Taranto)

DIAVOLI ROSSI-TARANTO 1-1

Marcatori: 7' st Ventimiglia (D), 13' st Caforio (T).

DIAVOLI ROSSI: Sorce, Amo, Macchia, De Mitri, Solito, Costantini (27' st Cosa, 32' st Pezzarossa), Bellanova, Di Giacomo, Mariano, Ventimiglia, Sancesareo (26' st Bengiovanni). A disposizione: De Angelisi, Trombetta, Cantore, Buzzacchino. All. Pietro Stasi.

TARANTO: Ranieri, D'Andria, Romanelli, Nigro, Caforio, Fabiano, Venturuzzo, Diroma (32' st Buccoliero), Carparelli, Cassano, Guarino. A disposizione: Grimaldi, Musolino, Cippone, Calderone, Lentini, Orlando. All. Federico Malacari.

Arbitro: Sig. Simone Lippo - sezione di Taranto.

Ammoniti: Ventimiglia (V), Fabiano, Guarino (T).

Espulsi: /

Note: angoli 7-0 per il Taranto; recupero 0' pt, 4' st; circa 100 spettatori.

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Ad Maiora, un tempo non basta per vincere col Corato. Il sogno play-off è rimandato
Ginosa, ancora un ko. E la zona play-out adesso dista solo tre lunghezze