Coppa Puglia / Coppa Italia

Coppa Puglia: il Castellaneta in semifinale, il Manduria eliminato

a cura di Fabrizio Izzo

01.03.2019 11:58

Immagine ZaccagniIl Manduria fallisce l’approdo in semifinale di Coppa a beneficio di un tenace Goleador Melendugno. Il pareggio, 1 a 1, maturato ieri pomeriggio sul manto erboso del Dimitri non è bastato ai messapici per passare il turno, la sconfitta per 2 a 1 subita nella gara di andata è stata determinante. Un finale inaspettato, le combinazioni per il passaggio del turno, alla vigilia, non sembravano complicate ma il verdetto del campo ha detto esattamente il contrario. Al vantaggio di Zaccaria, su rigore, al 37° è succeduto il pareggio, su punizione, di Vigliotti al 60°. I padroni di casa hanno sempre avuto il pallino del gioco tra i piedi sprecando tanto per troppa precipitazione e ansia di risultato, il portiere avversario ha compiuto ottimi interventi e non per ultimo alcune decisioni del direttore di gara, Rubino di Foggia, sono sembrate discutibili, in sintesi una gara che si stimava alla portata si è complicata strada durante e non si è stati in grado di raddrizzare. Forse l’eliminazione ha origini non tanto in questa partita di ritorno quanto in quella di andata dove il Manduria, probabilmente, non si espresse sui livelli soliti magari sottovalutando l’avversario. In semifinale dunque ci va il Melendugno, una qualificazione storica che premia la costanza di una squadra che ieri si è difesa con ordine sfruttando l’occasione avuta senza disdegnare alcune ripartenze. Per il Manduria, invece, un mea culpa inevitabile perchè questo non era un appuntamento da mancare per riportare i biancoverdi ad una fase finale di una competizione come la Coppa.

Il Castellaneta pareggia sul campo del Polimnia e conquista la semifinale di Coppa. Un risultato importante che evidenzia quanto la Coppa sia un obiettivo stagionale per i valentiniani che ritrovano le fasi finali della competizione infrasettimanale dopo sei anni (ultima semifinale nella stagione 2012/13 in Coppa Italia Promozione e poi fu finale). I biancorossi, già vittoriosi 2 a 0 nella gara di andata, ieri hanno pareggiato 2 a 2 .Doppio vantaggio castellanetano con le firme di Gjonaj, al 20°, e di Pietracito al 43°, per i padroni di casa ha accorciato Damiani le distanze su rigore, nei minuti di recupero del primo tempo, e Di Bari ha trovato il pareggio nella ripresa. Tutto secondo le previsioni dunque per un Castellaneta in questa stagione è impegnato sui due fronti. La gara di andata della semifinale si giocherà giovedì 14 marzo e quasi certamente l’avversario sarà lo Sly Bari, la capolista del girone A. Queste le parole del Presidente Tarquinio: “la Coppa è un obiettivo stagionale e a differenze degli anni passati non abbiamo snobbato la competizione. Siamo molto soddisfatti per aver raggiunto le semifinali che ci vedranno competere contro la Sly Bari. Per noi sarà un onore ospitare gli amici della Sly, ho un bel rapporto con mister Quarto, il loro allenatore. La soddisfazione è tanta, raggiungere una semifinale è sempre importante e mai facile. Affronteremo i nostri avversari con impegno e ci giocheremo la partita come sappiamo fare, così come in campionato.”

Commenti

Anche la Real Virtus Grottaglie al XIII Memorial Michele Blasi
Basket | C Gold - Castellaneta, che spreco! Taranto manca il guizzo