Calcio a 5 Femminile

Real Statte: Carica Margarito, 'A Napoli per fare bene'

28.11.2018 11:54

Negli occhi la bella rimonta contro il Salinis e la consapevolezza che qualcosa si può ancora limare per poter raggiungere maggiore costanza e vedere un'Italcave Real Statte in grado di poter essere il più possibile costante nell'arco dei 40 minuti effettivi. Volti distesi e col sorriso anche emozionato alla ripresa degli allenamenti. Valentina Margarito, prima dell'analisi del momento rossoblù, vuol descrivere i pensieri che hanno contraddistinto l'inizio della gara contro le daune e le emozioni vissute nel corso della passata settimana. Per chi, come lei, da oltre un decennio in maglia tarantina, non è stata una domenica semplice vista la scomparsa di Gioacchino Risolvo, uno dei fondatori del Real Statte.

"Resterà sempre una persona che mi ha cresciuta, trattandomi come parte della sua famiglia. Dall'età di 14 anni fino ad ora ho potuto apprezzare e stimare un grande uomo, papà e nonno. Sono convinta che continuerà a guardarci da lassù con la sua sciarpa rossoblù al collo. Questa vittoria l'abbiamo dedicata a lui ed era il minimo che potessimo fare per quanto è riuscito a darci a noi squadra in tutti questi anni. Adesso c'è un angelo in più assieme al nostro amato presidente Pasquale Caramia, ad Emilio D'Ippolito e Andrea Palantone: ognuno di loro sicuramente ci sosterrà dall'alto nei momenti di difficoltà e sentiremo il loro calore anche da lontano".

Tornando al successo contro il Salinis, Margarito e compagne hanno dimostrato come l'Italcave Real Statte sia un diesel che parte piano ma alla fine riesce ad arrivare spedita fino in fondo.

"E' stata una bellissima vittoria, una rimonta di carattere. La squadra ha avuto una reazione dallo 0-2 dimostrando quella grinta e desiderio di raggiungere i 3 punti che è stato fondamentale per poter completare il sorpasso e centrare il successo. È vero, partiamo col freno a mano tirato però siamo un diesel col cuore nel motore che ci permette di prendere velocità minuto dopo minuto. E, forse, questa volta il cuore è stato determinante per la conquista del successo pieno. Certo è che bisogna sempre lavorare per migliorare ed essere sempre più costanti".

Prima della sosta la trasferta in terra campana anticipata al sabato così come tutto il turno di campionato. Attenzione massima per l'Italcave Real Statte in attesa di quello che sarà il rush finale per la conquista della qualificazione in Coppa Italia.

"Napoli è una partita difficile psicologicamente. Non guardiamo la classifica, non pensiamo sia una squadra a 0 punti oppure inferiore: non dobbiamo abbassiamo la guardia. Giochiamo al massimo come dimostrato in tutte le altre partite e non sentiamoci arrivati altrimenti rischiamo di perder punti per strada che potremmo rimpiangere al termine della prima parte del campionato".

Commenti

Grottaglie: Memorial Simone D'Autillio
Junior Taranto: Battuto il San Paolo Martina Franca per 0-3