1a Categoria

Prima Categoria: gli highlights di Grottaglie - Castellaneta

servizio di Fabrizio Izzo - riprese e montaggio di Graziano Zaccagni

25.02.2019 16:12

Immagine Zaccagni

Il D’Amuri di Grottaglie e’ stato il teatro del Match of the year del girone B del campionato di Prima Categoria tra l’Ars et Labor Grottaglie e il Castellaneta. Una partita fondamentale per i padroni di casa e importantissima per gli ospiti, una gara sparti acque che avrebbe potuto chiudere, o quasi, il discorso campionato o lasciare tutto invariato consegnando alle restanti partite il verdetto finale. Obbligatorio vincere per i biancoazzurri, beneficio di due risultati su tre per i biancorossi. Ha vinto il Grottaglie 3 a 2 conquistando i tre punti finali che gli hanno consentito di riagganciare i valentiniani in testa alla classifica. Si e’ giocato al cospetto di un numeroso pubblico con una folta presenza di tifosi ospiti, gara disturbata da un forte, teso e freddo vento e condizionata da un terreno di gioco assolutamente in cattive condizioni. Ecco le azioni principali:

La partita ha avuto un inizio spigoloso, gia’ dal primo giro di lancette. Un fallo da tergo di Galeandro ai danni di Russo, non ravvisato dal direttore di gara, ha acceso gli animi tra i giocatori in campo, un chiaro sintomo della tensione presente e palpabile tra i ventidue. La prima conclusione in porta della partita e’ del Castellaneta. Al 4° minuto Haka riceve palla e da fuori area calcia tra i pali costringendo Costantino alla respinta. Sulla palla vagante si catapulta Gjonaj che tira violentemente con il portiere biancazzurro pronto a deviare in angolo con i piedi.

Al 12° la risposta dei padroni di casa. Appeso raccoglie una corta respinta della difesa biancorossa e calcia da fuori area con Bufano che respinge in tuffo. La successiva rete viene annullata dal sig. Aratri per una chiara posizione di off-side di Birtolo Appena due minuti dopo e’ Raffaello a provarci da lontano, il tiro di sinistro del centrocampista grottagliese trova ancora pronto Bufano che respinge con la difesa che libera in fallo laterale. Successivamente al fallo laterale, De Tommaso sgattaiola in mezzo a due avversari, crossa al centro con la palla che finisce sul braccio sinistro di Panzarea, le immagini non sono chiarissime ma il direttore di gara, ben piazzato, opta per il penalty. Sul dischetto va Galeandro che batte Bufano portando in vantaggio il Grottaglie.

Al 26° Raffaello si fa anticipare da Greco, rapida ripartenza ospite con Haka messo a terra da Camassa prima dell’ingresso in area. La conseguente punizione, calciata da Gjonaj, trova la pronta e decisiva respinta di Costantino. Al 44° il Catellaneta riequilibra le sorti dell’incontro. Traversone in area di Buttiglione, la palla giunge sui piedi di Gjonaj che salta pisano e calcia in diagonale battendo Costantino. Il primo tempo si chiude allo stesso modo di come era iniziato con un capannello di giocatori a dirsene quattro e a spintonarsi con le conseguenti espulsioni di De Tommaso del Grottaglie e Cantalice del Castellaneta.

Seconda frazione di gioco con le squadre in 10 e i piani tattici saltati. Al 48° Romanelli scatta in contropiede percorre tutto il campo e serve in area Haka, attimo di indecisione dell’attaccante e provvidenziale recupero di Appeso. Il Grottaglie risponde con Raffaello, doppio tiro con Bufano che alla fine blocca. Al minuto 56 Romanelli serve in corridoio Gjonaj, Costantino e vigile ed esce a valanga con i piedi per evitare guai. Al 59° Fonzino mette al centro una palla dalla destra con Birtolo in leggero ritardo. Sul capovolgimento di fronte, al 60°, il vantaggio valentiniano. Recchia lancia Gjonaj che evita Cazzetta e Camassa, tira sul secondo palo e palla in rete.

Al 67° Cazzetta lancia lungo per Birtolo, l’attaccante stoppa, si gira e calcia in porta con la palla che esce di poco alta sulla traversa. Al 73° Romanelli sfugge alla marcatura di Cirrottola, palla al centro ma nessuno e’ pronto a deviarla in rete. Alla mezzora giunge il 2 a 2 del Grottaglie, Appeso serve Napolitano al limite dell’area e tiro che finisce sotto la traversa. 5 minuti dopo il sorpasso, Amaddio entra dalla panchina, arriva in area e sugli sviluppi di un calcio d’angolo mette la palla in rete per il 3 a 2. Allo scadere dei 90 minuti occasione del pareggio per il Castellaneta. Pietracito mette al centro con Romanelli che impatta debolmente di testa. Ultima emozione al terzo minuto di recupero Birtolo, servito da Napolitano, vede finire fuori di poco un forte diagonale.

Il Grottaglie vince, ritrova il primo posto e festeggia con i tifosi. Il Castellaneta esce sconfitto dal D’Amuri ma per nulla ridimensionato. Si ricompone la coppia di testa e ora saranno le restanti 8 gare a decidere chi sara’ definitivamente regina del girone B.

Commenti

Futsal A2/F: La Woman Grottaglie perde in casa con la Sangiovannese
Basket | C Gold - Castellaneta è ancora viva, Taranto molla nel finale