It's Music

“Scrivimi”, c’è Nino Buonocore

Magna Grecia Festival, mercoledì 8 luglio Arena Villa Peripato

07.07.2020 15:37

Il cantautore napoletano compirà una ricognizione fra le sue hit, anche in chiave jazz. Fondamentale l’incontro con Chet Baker. Orchestra della Magna Grecia diretta da Gianluca Podio. Rassegna a cura dell’ICO e del Comune di Taranto. Accesso con invito.

Secondo appuntamento con il Magna Grecia Festival. Dopo l’apertura della rassegna allo Yachting Club di San Vito con “Happy Birthday Beethoven”, con doveroso omaggio rivolto al grande Ennio Morricone (Nuovo Cinema Paradiso), tocca ad uno degli spettacoli più attesi in cartellone, protagonista Nino Buonocore, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta da Gianluca Podio.

Titolo dello spettacolo del cantautore napoletano: “Scrivimi”. Partenza da una delle sue hit, fra le quali è bene ricordare anche “Rosanna”, “Un po’ di più”, “Una canzone d’amore”, per riproporre un repertorio di successo anche in chiave jazz. Gli inviti per assistere allo spettacolo in programma all’Arena Villa Peripato, potranno essere prenotati nella sede dell’Orchestra della Magna Grecia in via Giovinazzi 28 (lunedì/venerdì 10.00/13.00-17.00/20.00, 392.9199935), oppure mediante piattaforma Eventbrite.

Dieci sono gli eventi all’interno del Magna Grecia Festival, realizzato e promosso dalla stessa ICO, direzione artistica del maestro Piero Romano, insieme con il Comune di Taranto. Un cartellone fortemente sostenuto dal sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, e dal vicesindaco e assessore a Sport e Cultura, Fabiano Marti. Appuntamenti distribuiti fra alcuni dei lidi cittadini più suggestivi (Concerti al tramonto), Yachting (lunedì 6 il debutto), Lamarée e Molo Sant’Eligio, e la sempre affascinante Arena della Villa Peripato.

Ma torniamo a Nino Buonocore, protagonista della serata. Cantautore e compositore napoletano, a partire dagli Anni 80 ha scritto diverse pagine della storia della musica italiana. Numerose collaborazioni con musicisti importanti lo hanno portato ad avvicinarsi al jazz e a duettare, nel 1988, con Chet Baker in una session di presentazione alla stampa dell’album “Una città tra le mani”. Con loro, una superband, composta da Nicola Stilo, Rino Zurzolo, Massimo Volpe, Peppe Sannino.

Tante le hit entrate nelle top ten delle classifiche italiane, la sua musica e le sue canzoni hanno di fatto accompagnato periodi di vita – “Scrivimi” su tutte; “Rosanna”, “Il Mandorlo”, “Boulevard”, per citarne altre – restano nell’immaginario di tutti, brillanti ritratti di donne e amori (apparentemente) semplici ci appartengono per come sono stati raccontati e per come li abbiamo immaginati, idilli di stagioni vissute intensamente – e qui si ritrovano nuove storie minimaliste e metafore che raccontano la quotidianità e gli angoli più stretti dell’anima, e che hanno fatto la fortuna di un cantautore rimasto sempre indiviso con la sua arte e il suo talento di compositore, alla ricerca mai fine a se stessa – dall’uso dell’acustica ai generi musicali più vari, con l’andamento jazz, swing e con i colori più nobili dei ritmi carioca. Fra i brani in programma, eseguiti insieme con l’Orchestra della Magna Grecia, Abitudini, Così distratti, Treni d’agosto, Solo un po’, Scrivimi e Rosanna. In trio, Esercizi di stile e Tra le cose che ho.

Partner istituzionali del Magna Grecia Festival, oltre al Comune di Taranto, la Regione Puglia e il MiBAC (Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo). Puntuale la collaborazione alla rassegna da parte di UBI Banca, Progetto Ma.Ta. (Matera-Taranto, un ponte per la cultura), Fondazione Puglia e Programma Sviluppo. Un sincero ringraziamento, inoltre, a Gianluca Piotti (Yachting Club), Nicola Mignogna (Lamarée Lido), Antonio e Gaia Melpignano (Molo Sant’Eligio) e alla Five Motors di Taranto, che ha dotato l’organizzazione del Magna Grecia Festival di una Renault Capture personalizzata.

 

MAGNA GRECIA FESTIVAL

CONCERTI

 

Questi gli altri appuntamenti del Magna Grecia Festival: domenica 12 luglio, Lamarée Lido (19.45 e 21.15): “Le stagioni di Vivaldi”, con Ksenia Milas violino, direttore Cosimo Prontera (ingresso con invito); mercoledì 15 luglio, Arena Villa Peripato (21.00): “Nino Rota Tribute”, Stefano Pietrodarchi bandoneon, Sara Intagliata soprano, Antonio Mandrillo tenore, direttore Maurizio Lomartire (ingresso 5euro); domenica 19 luglio, Molo Sant’Eligio (19.45 e 21.15): “Note da Oscar”, direttore Giuseppe Salatino (ingresso con invito); venerdì 24 luglio, “Pizzica, che musica!”, Lamarée Lido (spettacolo unico, ore 20.00), Mario Incudine chitarra e voce, direttore Valter Sivilotti (ingresso 5euro); domenica 26 luglio, “Astor Piazzolla”, Molo Sant’Eligio (19.45 e 21.15), direttore Nicola Colafelice (ingresso con invito); mercoledì 29 luglio, Arena Villa Peripato (21.00): “Attenti a Lucio”, Lorenzo Campani voce, Renzo Rubino voce e piano, Raffaele Casarano sax, direttore Giacomo Desiante (ingresso 5euro); mercoledì 5 agosto, Arena Villa Peripato (21.00): “I love musical”, Graziano Galatone, voce, Simona Galeandro voce, direttore Maurizio Lomartire (ingresso 5euro); sabato 8 agosto, Arena Villa Peripato (21.00): “Bacarach Forever”, Karima voce, direttore Domenico Riina (ingresso 5euro).

Informazioni: Orchestra della Magna Grecia, sedi di Taranto: via Giovinazzi 28 (lunedì/venerdì 10.00/13.00-17.00/20.00, 392.9199935), via Tirrenia n.4 (lunedì/venerdì 9.00/17.00;  099.7304422).

 

Commenti

Mercato: Altro rinnovo di spessore per la Sly Trani
Prisma Volley: Sarà la Joma lo sponsor tecnico