Basket Maschile

Cus Jonico e Virtus Taranto sul palco della Festa Avis

Prima uscita pubblica per la nuova squadra con Tabbi, Martignago, Baraschi, Giovara accompagnati dal ds Appeso e coach Caricasole: “Taranto deve tornare ad amare il basket”

08.09.2018 12:11

Fatica e sudore in palestra ma non solo. Il Cus Jonico Basket Taranto, a braccetto con i “fratelli” della Virtus Taranto hanno presenziato al Castello Aragonese, alla manifestazione musicale “Un Pino fra due Raggi di Lucio”, tributo “live” dedicato a Pino Daniele, Lucio Battisti e Lucio Dalla nonché evento di beneficenza per l’Avis di Taranto.

Si è trattata anche della prima uscita pubblica per la nuova squadra. Una delegazione del roster 2018/2019, che sta lavorando presso il tensostatico dell’Archimede, è salita sul palco della serata presentata da Claudio Frascella: presenti con il diesse Vito Appeso e il dirigente Spiro Ricatti, i giocatori Alessandro Tabbi, Luca Martignago, Simone Baraschi e Matteo Giovara. Con loro il coach Giulio Caricasole in doppia veste anche in quota Virtus con il dirigente responsabile Ciccio Stola e due giovani, Maurizio Mattei e Andrea Carenza, della cantera orange che anche quest’anno sarà parte integrante della squadra rossoblu che affronterà il campionato di serie C Gold.

A testimoniare l’esperienza duplice del sodalizio VirtCus impegnato sul fronte della prima squadra e poi su tutta la trafila delle giovanili è stato proprio in maniera trasversale coach Caricasole: “Inutile dire sempre le stesse cose riguardo le difficoltà economiche e non solo nel fare sport, come il basket, a Taranto. Noi lo facciamo con passione, dai bambini fino ai grandi. Come dicono gli americani, la pallacanestro è lo sport più bello del mondo e noi vogliamo che Taranto torni ad amarla. Per questo abbiamo allestito una squadra con giocatori provenienti da tutta Italia senza dimenticare le origini e l’apporto delle nostre giovanili”. Insomma come sottolinea il diesse Vito Appeso: “Presente e futuro del basket tarantino pronti per una nuova stagione ”.

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Manduria: squadra da 110 e lode
Talsano: Frascella, 'Mentalmente siamo al 100%'