Calcio a 5 Femminile

Pereira e l'Italcave Real Statte ancora insieme per sorprendere ancora

08.06.2018 22:31

Dopo i sì di Margarito e Violi, l'Italcave Real Statte incassa anche quello di Isa Pereira, andando a completare al meglio la zona difensiva della formazione ionica. La portoghese riparte da quello che ha potuto coltivare nella passata annata: soddisfazioni e progetti per un futuro che resta a tinte rosso e blu ma, soprattutto, desiderosa di migliorarsi ancora per aiutare ancor di più le sue compagne a coltivare sogni.

"È stata una stagione bellissima quella appena conclusa con l'itacalve Real Statte: i risultati che abbiamo fatto parlano da soli, tra le 4 prima delle coppa e tra le 4 prima di tutto il campionato. La società ha parlato di una stagione di transazione che si è rivelata praticamente perfetta, anche se qualcuno dirà che non abbiamo vinto niente, ma abbiamo costruito tanto e siamo riusciti a lasciare tutta Italia sorpresa con quello che abbiamo fatto. Passando al personale, è stato un anno davvero importante, il primo in serie A. Sono cresciuta tanto nel corso del campionato, ho guadagnato esperienza in ogni partita e ho sono evoluta come giocatrice, ma anche come persona. Devo ringraziare il mister Tony Marzella, lo staff e tutti coloro che sono vicini a questa squadra per la fiducia che hanno avuto in me, ma devo ringraziare tanto anche le mie compagne, perché hanno sopportato il mio carattere, magari a tratti difficile, aiutandomi sempre. Quanto ho elencato fino ad ora non può che essere la giusta base per ripartire in maniera naturale dall'Italcave Real Statte per il prossimo anno. Se poi aggiungiamo i dirigenti e i tifosi che mi hanno sempre trattato bene, facendomi sentire a casa, trovando la stabilità giusta per stare bene, non è stato difficile convincermi a tornare in riva allo Ionio se non una semplice chiacchierata. Avevo voglia di rimanere, di continuare il progetto che la società ha iniziato e per fortuna questa voglia era reciproca di proseguire quel lavoro anche con me. Speranze per anno prossimo? Sicuramente fare meglio di questo, l'obiettivo è sempre migliorare. Non sarà facile perché ora aspettano in maniera differente l'Italcave Real Statte ma spero che riusciremo ancora a sorprendere tutti".

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Taranto: l'Amiu si lamenta, i Vigili non intervengono e il Sindaco tace
Finali Giovanili CRAI U18: il ricordo di Federica De Luca e del piccolo Andrea