Promozione Pugliese

Promozione: Successo esterno per il Ginosa

07.10.2019 14:30

BISCEGLIE – Primo successo esterno (secondo consecutivo) e terzo risultato utile di fila: segnali positivi per un Ginosa in crescita. I ragazzi del tecnico Pizzulli sbancano il "Di Liddo" di Bisceglie e conquistano tre punti preziosi che li lanciano al quarto posto in classifica in coabitazione col Noicattaro. Prestazione maiuscola dei biancazzurri che, sotto di una rete ad inizio ripresa, sono riusciti a ribaltare il risultato grazie alle reti del bomber Loconte e del baby Giannuzzi. Prima frazione equilibrata con ospiti più pericolosi. Al 13', sugli sviluppi di un angolo, Loconte calcia da distanza ravvicinata impegnando R. Troilo in una parata non facile, mentre al 38' Casale, dall'out destro, serve un buon pallone per Loconte che, dal limite, scarica un fendente velenoso che si spegne di poco a lato. La ripresa vede un Ginosa più intraprendente e determinato alla ricerca del bottino pieno. Al 3' ginosini pericolosi con Camara che, ben servito da Loconte, conclude da distanza ravvicinata con la sfera che lambisce il palo. Passano cinque minuti (8') ed i padroni di casa sbloccano il risultato: palla persa da Casale al limite e gran tiro di Porcelli che infila Giampetruzzi. Lo svantaggio scuote i biancazzurri che al 18' riequilibrano il match grazie ad un rigore concesso dal direttore di gara per un fallo su Casale e trasformato con freddezza dal cecchino Loconte (quinto centro in altrettante gare e vetta mantenuta nella classifica marcatori). Al 19' gli ospiti restano in dieci per un'ingenuità di Camara (già ammonito) che prende anzitempo la via degli spogliatoi. A quel punto il tecnico Pizzulli lancia nella mischia il baby D'Angelo (buona la sua prova) che procura non pochi grattacapi alla retroguardia biscegliese, rivelandosi una mossa vincente. Infatti al 28', nonostante l'uomo in meno, i biancazzurri ribaltano il risultato: su azione ben manovrata, D'Angelo scatta sulla destra e, giunto al limite, serve al centro per l'accorrente Giannuzzi che scarica un fendente velenoso, leggermente deviato da un difensore, con la sfera che termina alle spalle di R. Troilo. Parità numerica ristabilita al 34' quando il neo entrato Binetti (dura solo un minuto la sua gara) si vede sventolare il rosso diretto, reo di aver rifilato una gomitata al ginosino Camassa. Ultimo sussulto al 42' con ospiti vicini al tris quando Loconte, su azione di rimessa, conclude con un diagonale ravvicinato che impegna severamente l'estremo difensore di casa. Alla fine tre punti preziosi che contribuiscono a scalare al classifica, conquistando la quarta piazza. Prossimo impegno giovedì in Coppa al "De Bellis" di Castellaneta per il return-match dei sedicesimi, con il Ginosa chiamato a difendere il 4-3 dell'andata per avanzare agli ottavi, mentre domenica altra trasferta insidiosa in quel di Capurso (fischio d'inizio ore 11,00) con l'obiettivo di portare a casa il massimo risultato utile ed infilare la terza vittoria consecutiva.

D.U. BISCEGLIE – GINOSA 1-2

D.U. BISCEGLIE: R. Troilo, Logoluso (33' st Strippoli), Pietrantuono, G. De Cillis, Cafagna (44' st Pasculli), D. Troilo (3' st S. De Cillis), Zagaria (16' st Mone), Addario, Amoroso, Evangelista (33' st Binetti), Porcelli. A disp.: Sibio, Amoruso, Cardinale, Fata. All. Capurso

GINOSA: Giampetruzzi, Pignatale, Carlucci, Cellamare (24' st D'Angelo), Camassa, Cacciapaglia (22' st Cirrottola), Giannuzzi, Romeo, Camara, Loconte, Casale (40' st Perrone). A disp.: Tanzi, Tenerelli, Egitto, Stano, De Tommaso, Astone. All. Pizzulli

ARBITRO: Francesco Mallardi di Bari (Assistenti: Domenico Giordano di Molfetta e Fabio Santo di Barletta).

RETI: st 8' Porcelli (B) 18' rig. Loconte (G), 28' st Giannuzzi.

NOTE: Ammoniti Pietrantuono, G. De Cillis, D. Troilo, Addario, Evangelista e S. De Cillis (B), Camara (G). Espulsi al 19' st Camara (G) per somma di ammonizioni, al 34' st Binetti (B) per gioco scorretto

Commenti

Taranto, replica al comunicato del Brindisi: la presa di posizione e le verità dei rossoblù
Anche la Feder Club Taranto protagonista della BMW Berlin Marathon in line skating