Pallavolo Maschile

Erredi Volley Taranto, playoff vicini tra realtà e sogno

La Polisportiva Frascolla traccia un bilancio della stagione sportiva. Team tecnico pienamente soddisfatto

04.05.2019 10:20

La stagione sportiva sta per concludersi e la Erredi Volley Taranto traccia una linea e riflette su questa avventura che ha regalato tante emozioni, risultato di impegnativi allenamenti e grandi sacrifici, ma che bello è stato “tenersi per mano in un percorso così gratificante”.

La Polisportiva Frascolla, con la consapevolezza di chiudere la stagione con il raggiungimento di significativi traguardi sportivi, molti I campionati vinti, con le gioie dei piccolissimi del minivolley, i progetti con le scuole primarie, la verve delle giovanili, la tenacia della serie C femminile ed infine il Sogno che insegue la B. La massima serie, oggi solitaria, si gode la sua seconda posizione, in attesa dell’incontro di sabato 4 maggio che vedrà ospite, alle 18.00 al Palafiom, la capolista Gis Pallavolo Ottavino, frasca del titolo di Coppa Italia.

Il progetto sportivo, condiviso dagli imprenditori Fabio Tagarelli e Rosanna D’Andria, da cui la squadra ricordiamo prende il nome, ha coinvolto 25 partner del territorio, che la società ringazia, che hanno permesso di dare continuità alla squadra con un impegno concreto. L’ultimo incontro da calendario non sarà facile, ma c’è volontà ed ottimismo, dalla squadra alla dirigenza c‘è voglia di raggiungere l’obiettivo e regalare a Taranto, dopo anni, un gratificante salto in A. Sogno o realtà? La rosa del Taranto giocherà per vincere, con animo tenace e grande carattere, come sempre ha fatto in questi mesi, il risultato darà onore ai vincitori e in eguale misura ai perdenti. Sabato tutti al Palafiom per sostenere una squadra che è anche identità della città dei Due Mari, insieme per un incontro che si preannuncia di grande spettacolo pallavolistico. Vietato Mancare! 

 

Commenti

Dentro o fuori: il Volley Club Grottaglie si gioca la finale a Molfetta
Tiro a Volo Skeet Taranto, buona la prima