Pallavolo Femminile

Volley C/F: Vibrotek, il ds Millardi 'Dobbiamo ottimizzare la fase difensiva'

09.11.2018 12:48

A pochi giorni dalle inaspettate dimissioni del coach, Michele Laneve, si continua al lavorare con intensità in casa Vibrotek. La conduzione tecnica della squadra è stata affidata, momentaneamente, al Direttore Sportivo, Nicola Millardi, e al secondo allenatore, Marco Cardellicchio, in attesa di trovare una soluzione soddisfacente alle esigenze della squadra. Inoltre si è lavorato molto anche dal punto di vista mentale e sui dettagli per non far pesare eccessivamente gli avvenimenti dell’ultima settimana come spiega il ds Millardi “Questa settimana le atlete hanno lavorato con intensità e con una grande voglia di riscatto. Sono consapevoli delle proprie capacità e vogliono dimostrarlo con i risultati lasciando alle spalle il periodo non positivo. Il clima generale è buono e si pensa solo ad andare avanti ed affrontare il prossimo ostico impegno di campionato, con la forte formazione fasanese, nella migliore condizione possibile”

L’AVVIO: “Ci aspettavamo una partenza difficile dovendo affrontare nelle prime gare tutte formazioni costruite per il salto di categoria; forse l’unico rimpianto è quello di non aver chiuso positivamente l’incontro di avvio di campionato contro l’Orchidea di Monteiasi. Abbiamo pagato, oltremodo, anche l’approccio ad una categoria superiore in cui molte delle nostre atlete non hanno mai partecipato”.

MIGLIORAMENTI: “La stagione è ancora molto lunga ed abbiamo tanto tempo a disposizione per migliorare: già da ora noto una crescita costante da parte di tutte. Per quanto riguarda il gioco dobbiamo ancora ottimizzare la fase difensiva, ed acquisire più fiducia dei nostri mezzi ritrovando l’autostima con qualche bella vittoria”.

IL PODIO FASANO: “Abbiamo visionato l’avversario: si tratta di una squadra quadrata e ben messa in campo. Di conseguenza sul campo ci siamo cimentati per modificare alcuni aspetti come la correlazione muro-difesa e come già detto la cura dei dettagli. Il Fasano? Conosco la Gargiulo che è un punto di riferimento per le brindisine e so che hanno un opposto molto forte. Tutta la squadra, nel complesso, è di gran qualità”.

L’APPELLO: “Spero che i tifosi siano in tanti a sostenerci. Abbiamo bisogno del settimo uomo in campo. E’ importante per noi”.

Commenti

Basket - C Gold: Taranto giganteggia, Castellaneta respira
Promozione: le tarantine puntano alla vittoria