Eccellenza Pugliese

Massafra: Panzarea si presenta, 'Siamo grandi persone e lo dimostreremo in campo'

Il neo centrocampista giallorosso: 'Spero che non facciano due gironi: sarebbe un campionato meno avvincente'

30.07.2020 12:03

Continua a lavorare in modo serio e con tanta voglia di far bene la società del Massafra con il ds Franco Sgrona e il numero uno Fernando Rubino che si assicurano un altro colpo di grande esperienza: si tratta del centrocampista, nato a Bari nel 1987, Leonardo Panzarea. Per l'atleta esperienze anche in serie C2 con il Casale e tanta Promozione ed Eccellenza con le maglie dell'Altamura, del Castellana, dell'Alberobello. Panzarea approda a Massafra dopo aver giocato con il Castellaneta (due anni in Eccellenza per poi tornare agli ordini del tecnico D'alena vincere la Prima Categoria e disputare una buonissima annata in Promozione).

Ecco le prime dichiarazioni del nuovo centrocampista giallorosso: "Come il tecnico D'alena ha chiuso l'accordo con il Massafra mi ha chiamato delineandomi la situazione. Non ho perso tempo incontrando il ds Sgrona e accordandomi immediatamente".

GLI OBIETTIVI: "La società giallorossa sta allestendo un'ottima squadra: in primis puntiamo ad una salvezza tranquilla poi tutto ciò che verrà dopo sarà un di più. In rosa ci sono calciatori importanti e perciò potremo giocarcela con tutti. Personalmente voglio giocare il più possibile sperando di non avere infortuni. Darò il massimo per un paese che da tempo non godeva di palcoscenici così importanti".

L'ECCELLENZA: "Spero che la Lega non decida di comporre due gironi. Quello unico è più bello e avvincente con almeno quattro pretendenti al titolo. Altrimenti bisognerà capire come i due raggruppamenti si andranno a sviluppare: sarebbe un caos con le prime che rischierebbero di non salire per via dei play off".

LA SOCIETA': "Per motivi personali non sono riuscito ancora ad incontrare il Presidente Rubino. Ho parlato solo con il dg Difino che si è dimostrato molto disponibile e competente".

PANZAREA: "Amo giocare davanti alla difesa: in un centrocampo a tre come centrale basso e a due non fa differenza se a destra o sinistra. Sono un palleggiatore che prova sempre ad impostare la manovra da dietro come piace al tecnico D'alena. Dicono che ho una buona tecnica e gioco la palla sempre a terra".

MESSAGGIO: "Spero che torni il vecchio grande tifo giallorosso e che i nostri sostenitori ci possano seguire ovunque facendo sentire il loro grande caloro. Siamo un gruppo di grandi persone e lo dimostreremo in campo".

UFFICIO STAMPA MASSAFRA - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

Commenti

Diavoli Biancorossi: Il nuovo dirigente Capodiferro si presenta, 'Impressioni buonissime'
Rainbow Volley Crispiano, si torna a schiacciare. La serie C è salva