Calcio a 5 Femminile

Real Statte: Mansueto, 'La strada è lunga e conta essere al top nei momenti cruciali'

04.12.2019 15:29

Il primo esame da capolista solitaria per l'Italcave Real Statte è stato superato a pieni voti, visto il successo per 6-2 contro la Lazio. Già archiviato il discorso qualificazione in coppa Italia, in netto anticipo e passato forse in sordina, le rossoblù vogliono ora completare un dicembre 2019 molto impegnativo. Infatti assieme al campionato c'è la coppa Divisione e la Nazionale che si legherà mani e piedi alla sorte delle ioniche. Ma l'idea è quella di continuare il proprio percorso e chiudere l'anno solare nella maniera migliore. Senza pressioni e, se parliamo di campionato, paradossalmente "non guardando la classifica, anche perché la stagione si decide poi a ridosso dell'estate. Siamo contenti del primo posto ma questa non deve essere un'ossessione. Perché dobbiamo lavorare per migliorarci noi stesse, non per il primato in sé per sé". Il pensiero di Nicoletta Mansueto è chiaro. Non conta il risulto a breve ma quello a lungo termine, passando per varie tappe intermedie. "Siamo solo all'inizio della stagione, seppur quasi al giro di boa per quel che riguarda la regular season in campionato. Un obiettivo l'abbiamo centrato e siamo contenti di averlo fatto in anticipo rispettando i programmi della società. Ora c'è l'andata da chiudere e la qualificazione alla seconda fase della Coppa Divisione da centrare". Infatti per quest'ultima competizione i fari si accenderanno mercoledì 18 al Curtivecchi col Bisceglie. Ma in mezzo troviamo i match contro Pelletterie e Kick Off (quest'ultima gara sarà anticipata a sabato 14 alle ore 15.30). Tra la Lazio e il Pelletterie esiste un filo conduttore legato alle prestazioni. "All'inizio dell'anno soffrivamo nel primo tempo e uscivamo nella ripresa. Ora, invece, siamo cresciuti tantissimo negli approcci e nella gestione del match. Anche se possiamo e dobbiamo migliorare tantissimo in ambedue i momenti. C'è tanto da lavorare e il match con la Lazio lo dimostra. Però siamo state brave anche a reagire al pareggio con ordine, questo significa che un nuovo passo avanti lo abbiamo fatto. Ma è ancora presto per essere al top dove dobbiamo cercare di esserlo nelle fasi clou delle 3 competizioni, senza mai commettere l'errore in tutte le partite di abbassare la guardia e pensare che il risultato sia stato raggiunto in anticipo rispetto al termine dei match". Infine la gara col Pelletterie domenica prossima. "Come sempre dice il nostro mister non dobbiamo guardare la classifica ma in casa nostra, pertanto sarà un lungo viaggio in Toscana alla

ricerca di una nuova prestazione positiva che si ripercuote anche sulla classifica. Vogliamo far bene e stiamo lavorando forte questa settimana per regalare una soddisfazione ai tanti tifosi che si seguiranno, seppur da lontano".

Commenti

Ippica: Corse e beneficienza all'Ippodromo Paolo VI
Corim Città di Taranto, dopo la vittoria di domenica ricominciano gli allenamenti