Basket Maschile

Cus Jonico Taranto U20 eliminato, coach Martinelli fa il bilancio

I giovani rossoblu, decimati nel ritorno playoff a Mesagne, fuori a testa alta. L’allenatore tarantino: “Peccato per le tante assenze in gara2. Ringrazio il Cus per l’opportunità”

03.05.2018 00:22

Bravi lo stesso, anzi di più. L’under 20 del Cus Jonico esce a testa dai quarti di finale playoff del campionato di categoria. Difficile, quasi impossibile, difendere un solo punto di vantaggio, ottenuto nel match di andata al Pacinotti, contro la corazzata Mens Sana Mesagna nel ritorno. Ed infatti i padroni di casa si sono imposti 68-44. Per di più, per vari motivi, la squadra coach Martinelli ha dovuto fare i conti con un roster ridotto all’osso che dopo due quarti giocati alla pari, sulla spinta dei 21 punti di Mastropasqua e 13 di De Feudis, ha dovuto alzare bandiera bianca contro la maggiore freschezza mensanina.

A fare un bilancio della stagione dei “suoi” ragazzi le parole di coach Danilo Martinelli: “Ringrazio il Cus Jonico che mi ha dato l’opportunità di tornare ad allenare dopo 5 anni di assenza dai parquet. Riprendere non è stato semplice anche per il ruolo delicato che mi è stato affidato con l'under 20. Inizialmente doveva essere solo un discorso di gestione di un gruppo precedentemente creato ma ovviamente siamo uomini di sport, quindi, portati alla ricerca della massima prestazione e della vittoria, io ed i ragazzi con i quali si è creato un forte legame che ci ha spinto oltre le aspettative iniziali. Purtroppo col passare del tempo, per diversi motivi, scolastici, di opportunità, di infortuni, il roster si è assottigliato. Ciò nonostante nei due scontri con Mesagne, per 3/4 della serie siamo stati vicini a qualificarci per le semifinali, poi siamo calati mentalmente e sappiamo come è finita. Ci servirà per esperienza!”

Per coach Martinelli un ritorno importante nel basket tarantino e del Cus in particolare visto anche il ruolo di assistant coach della prima squadra: “Per quanto riguarda l'attività di secondo allenatore è stata produttiva in quanto mi ha dato la possibilità di collaborare con due ottimi allenatori (Calore prima e Caricasole poi, ndr) anche se l'annata è stata difficile. Per fortuna siamo riusciti a centrare l’obiettivo principale che era quello di mantenere la categoria”.

 

Quarti di finale playoff campionato Under 20, ritorno

MENS SANA MESAGNE - CUS JONICO TARANTO 68 – 44

(passa in semifinale Mesagne per differenza canestri)

Mens Sana Mesagne: Salerno 2, Agnello 2, Guarini, Malvindi 2, Perez, Scianaro, Pironaci 16, De Levrano 7, Caroli 3, Ciccarese 26, Perrucci, Giardino 10. Allenatore: Antonio Scoditti.

Cus Jonico Taranto: Alberti 6, Mastropasqua 21, Strusi, De Feudis 13, Vitiello 1, Cafaro 3. Allenatore: D. Martinelli.

Parziali: 11-15 20-13 20-3 17-13; Arbitri: Rodi e Farina Valori.

 

andata

CUS JONICO TARANTO - MENS SANA MESAGNE 57 – 56

Cus Jonico Taranto: Alberti 20, Mastropasqua 14, De Iacovo 4, Strusi, Russo 7, De Feudis 7, Vitiello 5, Lupoli. All: D. Martinelli.

Mens Sana Mesagne: Salerno, Agnello 2, Malvindi 4, Perez 12, Pironaci 6, De Levrano, Caroli 11, Ciccarese 21, Preite. All: A. Scoditti.

Parziali: 13-10, 15-15, 13-15, 16-16; Arbitri: Pocognoni e Capobianco.

Commenti

“Chet Baker. Come se avessi le ali. Le memorie perdute”
Taranto-Turris, parte la prevendita