Serie D - gir. H

La sentenza "annulla" la promozione del Picerno: si decide tutto all'ultima giornata

Con il -3 in classifica, il Cerignola potrebbe agguantare il primo posto in coabitazione nell'ultimo turno: a quel punto sarebbe spareggio

Matteo Schinaia
03.05.2019 19:58

I massimi dirigenti di Picerno e Cerignola si stringono la mano prima della gara di domenica scorsaLa clamorosa e inattesa sentenza della Corte Sportiva d'Appello "annulla" (o se volete rimanda) la promozione del Picerno, che nell'ultimo turno in casa contro il Bitonto (si giocherà a Rionero in Vulture) dovrà necessariamente conquistare almeno un punto per festeggiare la promozione in serie C.

La classifica, infatti, recita ora Picerno 75 Cerignola 72 Taranto 71, con gli ionici fuori da tutti i giochi ma i gialloblu ancora appesi ad una flebile speranza di serie C.

Qualora dovessero arrivare i tre punti a Francavilla e il Picerno dovesse perdere in casa, le squadre chiuderebbero in testa a pari punti ed allora si ricorrebbe allo spareggio per decidere la prima della classe.

Infatti, per le situazioni di parità in classifica, a partire dalla stagione 2011-2012, viene utilizzato il criterio della classifica avulsa, mentre lo spareggio è previsto soltanto in caso di parità al primo posto: l'articolo 51 delle N.O.I.F. dispone che è da disputarsi in gara unica e campo neutro. 

Se pensate che solo pochi giorni fa il Cerignola si era complimentato col Picerno poco prima della gara vinta contro i diretti avversari per 3-1...

 

Commenti

Taranto, Guadagno: "Sentenza? Siamo stati sfortunati. Taranto? E' una piazza dove si può crescere"
Sorrento, Gargiulo: "Voglio portare Sorrento dove merita, questa città merita categorie superiori"