Settori Giovanili

Diavoli Biancorossi: Una nuova importante figura all'interno dello staff tecnico'

Ecco il tecnico Rotolo: 'Ci sono i presupposti per lavorare bene'

20.10.2020 12:57

Una nuova preziosissima figura nello scacchiere, già ben assortito, dei Diavoli Biancorossi Castellaneta: di fatto la società biancorossa è lieta di dare il benvenuto all'espertissimo tecnico Dino Rotolo che il Direttore Tecnico Walter Lippolis presenta con grande entusiasmo: "Con Dino Rotolo si aggrega alla nostra famiglia un'altra pedina importantissima, un tecnico esperto e dotato di tesserino UEFA B: è già il quarto allenatore con questo "titolo". Ciò dimostra che la società, nonostante i problemi legati al COVID, s'impegna giornalmente e ha voglia di crescere. Rotolo allenerà gli Esordienti e assieme a Tommaso Vivo formerà un binomio perfetto allenatore-educatore. Gli auguriamo un grosso in bocca al lupo. E' un tecnico davvero molto competente e sono orgoglioso di averlo qui. Ha un curriculum importante e già lo conoscevo da tempo. Capitolo DPCM? Ci batteremo fino alla fine per dire la nostra perchè è inaudito che i bambini non possono disputare partitelle all'aria aperta: vanno in palestra e a scuola chiusi e in pochi metri quadrati. E' scandaloso, una vergogna".

Ecco le prime dichiarazioni del tecnico Dino Rotolo: "Sto conoscendo lo staff con il primo approccio che è stato molto positivo: ho notato che è una società che cura ogni particolare del settore giovanile con ognuno che ha un ruolo preciso. Ci sono le premesse per lavorare bene".

IL RUOLO: "Allenerò gli Esordienti. Fondamentale, per me, è la cura degli aspetti tecnici insieme a quelli tattici che sono importanti. Con il gioco di strada sono nati tanti talenti. Ovviamente non ho la bacchetta magica ma bisogna lavorare già da quando i ragazzi sono piccolo. Fa piacere vedere che oggi c'è più interesse verso i settori giovanili".

LIPPOLIS: "Sono stato un suo allenatore quando giocava nel Castellaneta. Mi conosce bene e in questi anni quando lui era il tecnico dei biancorossi l'ho sfidato con il mio Palagiano: ha sempre vinto e quindi diciamo che è l'allievo che supera il maestro. Tra noi esiste un rispetto reciproco e mi ha convinto a tornare ad allenare visto che avevo deciso di abbandonare. Ho allenato tanto nei settori giovanili più varie esperienze con prime squadre tra cui Massafra, Palagino e Sammichele: tutte formazioni pronte. La passione per il calcio resta sempre".

UFFICIO STAMPA DIAVOLI BIANCOROSSI - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Jonica Taranto: La carica di Fornaro, 'Proveremo a portarci il campionato a casa'
Diavoli Rossi: Allievi, Simon 'Per me buona partenza ma c'è sempre da migliorare'