Serie A e... dintorni

INTER FORZA 4!

a cura di Raffaele Francavilla

23.09.2019 18:34

Con il posticipo tra Lazio e Parma (2-0, Immobile, Marusic), va in archivio la quarta giornata di A.

Le certezze di questo inizio di stagione sono tantissime.

La prima su tutte è che l'Inter di Conte batte 2 a 0 (Brozovic, Lukaku per la serie, litigare fa bene) il Milan, fa suo il derby della Madonnina e fa anche 4 su 4!

9 gol fatti e una sola rete subita, in un campionato dove si sa, di solito vince chi subisce meno reti.

Per cui bisogna ammettere che è una squadra davvero solida quella nerazzurra, che potrà puntare sicuramente al gradino più alto del podio.

Questo perché la Juve di Sarri (seppur indietro solo 2 lunghezze) fatica e non poco per avere la meglio sul Verona di Juric.

2 a 1 in rimonta, a Veloso rispondono Ramsey (primo gol in A) e CR7 su calcio di rigore.

Sicuramente nelle fila bianconere c'è più di qualcosa che non va.

Al momento i campioni d'Italia non sono quella macchina perfetta che eravamo abituati a vedere, con la super difesa di turno.

E forse questo è il dato più preoccupante.

Il Napoli passeggia al Via del Mare, 4 a 1 (doppio Llorente, Fabian Ruiz e Insigne su rigore, di Mancosu sempre su calcio di rigore, il gol della bandiera dei padroni di casa) al Lecce di Liverani.

Ottimo l'inizio di stagione di Fernando Llorente, autore di una doppietta.

Una freccia in più per l'arco di Carlo Ancelotti.

Primi tre punti per la Samp che batte il Torino grazie ad una rete di Manolo Gabbiadini.

La Fiorentina si fa rimontare due reti a Bergamo, da 0-2 a 2-2 negli ultimissimi minuti (autogol Palomino, Ribery per i viola, Ilicic all'84° e Castagne al 95° per la Dea).

Brescia corsaro ad Udine (0-1 Romulo), la Roma espugna Bologna all'ultimo respiro con il solito Dzeko (1-2, per la Roma oltre al bosniaco a segno Kolarov; di Sansone su calcio di rigore la rete che aveva illuso i padroni di casa).

3 a 0 del Sassuolo alla Spal (doppio Caputo più Duncan).

3 a 1 del Cagliari di Maran al Genoa di Andreazzoli (tutto nella ripresa, vantaggio Cagliari con Simeone, pareggio di Kouamé e poi autogol di Zapata e Pedro).

Le premesse c'erano tutte ma ora possiamo dirlo tranquillamente, sarà sicuramente un campionato molto più equilibrato, rispetto alle ultime stagioni, soprattutto per quanto riguarda i piani alti della classifica.

Buona lettura e buona settimana a tutti.

 

Risultati 4^ giornata Serie A :

 

Cagliari-Genoa 3-1

Udinese-Brescia 0-1

Juventus-Verona 2-1

Milan-Inter 2-0

Sassuolo-Spal 3-0

Bologna-Roma 1-2

Lecce-Napoli 1-4

Sampdoria-Torino 1-0

Atalanta-Fiorentina 2-2

Lazio-Parma 2-0

 

Classifica attuale Serie A :

 

Inter 12, Juventus 10, Napoli 9, Roma 8, Lazio, Atalanta e Bologna 7, Sassuolo, Cagliari, Torino, Brescia e Milan 6, Verona e Genoa 4, Lecce, Sampdoria, Udinese, Spal, Parma 3, Fiorentina 2.

Commenti

PÀSS’A MME, CA SO’ VELÓCE! / GRUMENTUM – TARENTUM = 1 A 4…SPÚTE CA ‘NZÌCCHE!
Lo sport per il sociale: la nuova iniziativa di Fabiola De Lorenzo