Pallavolo Maschile

Prisma Taranto Volley, siglato l'accordo con acqua Maniva

10.08.2020 19:30

 

Al centro delle Alpi Retiche, a poca distanza dal borgo medievale di Bagolino, si trova un monte dentro il quale si cela una risorsa preziosa: l'Acqua Minerale Maniva che, da quest’anno, sposerà il progetto Prisma Taranto Volley.

Un accordo voluto fortemente dal presidente degli ionici Tonio Bongiovanni e Virgilio Pantile, responsabile dell’area Salento della stessa Acqua Maniva.

Acqua Maniva è un’acqua minerale speciale, dall’ottimo equilibrio minerale e dal pH naturalmente alcalino, adatta a ogni età e stile di vita.

Questa collaborazione è utile a tutte le persone che ogni giorno sono impegnate sul campo e che, grazie al pH8 di Acqua Maniva, possono sopportare meglio le fatiche grazie, anche, alla migliore ossigenazione e alcalinizzazione del liquido extracellulare nel quale sono immerse le nostre cellule.

L’impegno di Maniva nel sostenere realtà sane del territorio, nonché la particolare funzionalità di Maniva pH8, permettono anche la collaborazione con importanti realtà sportive, tra cui spicca quella con Prisma Volley Taranto, impegnata nel Campionato italiano di Serie A2 Maschile Credem Banca.

«Quando sono stato chiamato dalla dirigenza rossoblù, è stato un piacere per me condividere alcuni aspetti con la città di Taranto con il presidente Bongiovanni, Elisabetta Zelatore e il direttore generale Antonio Laforgia – afferma Virgilio Pantile, responsabile dell’area Salento di Acqua Maniva -. Mi rende orgoglioso poter collaborare col club della mia città, che merita palcoscenici importanti. Acqua Maniva nasce al centro delle Alpi Retiche. Le proprietà dell’acqua sono studiate dall’Università di Bologna che ha rilevato, nella nostra acqua, delle caratteristiche uniche nel suo genere: lo sforzo umano e l’acido lattico prodotto dall’atleta, viene aiutato dal pH8, presente all’interno dell’acqua stessa».

Commenti

Eccellenza Pugliese 2020/21
Mercato: Due promettenti under per il Sava