Taranto F.c.

Punto D/H, Giorgino a TST: 'Il pubblico tarantino, ora, poteva essere il valore aggiunto'

02.03.2021 12:44

DI ALESSIO PETRALLA

Amatissimo dai tifosi tarantini è il centrocampista, attualmente in forza al Franciacorta formazione di serie D, Davide Giorgino a tracciare, a Tutto Sport Taranto, un punto sul campionato di serie D/H: “Il girone H come da tradizione è molto competitivo con tante formazioni che hanno investito per provare a vincerlo. Tra queste, sicuramente, ci sono Taranto e Casarano. Guai a tralasciare il Nardò che ha una rosa importante con qualche mio amico come De Giorgi. Con i risultati e l’entusiasmo, i neretini, possono dire la loro fino alla fine. In questo rush finale bisognerà tenere conto, come da un po’ di mesi, del Covid che sta limitando questa stagione sportiva. Saranno importanti le gestioni societarie”.

IL TARANTO: “E’ stato costruito per cercare la vittoria del campionato: mi auguro che fino alla fine ce la faccia. Vincendo i tre recuperi potrebbe trovarsi in una posizione ottimale e giocarsela fino all’ultima partita”.

IACOVONE VUOTO: “Conoscendo l’ambiente tarantino per giocare in riva allo Ionio bisogna avere personalità e nessun timore altrimenti diventa difficile. Allo stesso tempo quel gran pubblico può dare forza e spinta ad ogni atleta. Averlo al fianco ora che le cose stanno andando bene poteva essere un valore aggiunto. Offre qualcosa in più e non lo si trova ovunque”.

LE SORPRESE: “Sicuramente in positivo c’è il Nardò che si trova davanti a tutte le altre formazioni. Il Sorrento era partito benissimo ma adesso sta facendo fatica”.

ZONA BASSA: “Alle formazioni che lottano per non retrocedere servirà unità d’intenti e compattezza. Dovranno lottare su ogni pallone e giocare come se ogni partita fosse una finale. Le campane hanno queste caratteristiche e per le squadre di vertice, tra poche settimane, diventerà ostico giocare con le formazioni di bassa classifica che, sicuramente, non faranno giocare”.

SORRENTO-TARANTO: “Tutti ci aspettiamo la vittoria del Taranto che proverà a sfruttare le difficoltà del Sorrento per restare sulla scia delle primissime della classe”.

Si ringraziano:

Commenti

Taranto si candida a ospitare il primo “Museo del Gusto” pugliese
Serie D/H: Taranto-Fidelis Andria si recupera il 10 marzo con altre sedici sfide