Calcio a 5 Femminile

Lacaita non basta, il match salvezza va alla Sangiovannese

La Corim Città di Taranto perde 1-4 sul parquet amico del "Bellevue". Liotino: "Partita preparata bene ma interpretata male: avremmo voluto dedicare la vittoria al piccolo Giorgio"

27.01.2019 20:58

Finisce 1-4 lo scontro diretto per la salvezza tra Corim Città di Taranto e Sangiovannese Femminile. Le calabresi espugnano il parquet del "Bellevue" sfoderando una prova gagliarda, ma le rossoblu si leccano le ferite dopo una gara nella quale hanno sprecato davvero troppe occasioni da gol.

Il primo tempo si chiude con le ospiti avanti di una rete, realizzata da De Marco, che poi si scatena nella ripresa con altre due marcature e il suo "hat trick" personale. Grotteria poi porta a quattro le segnature della Sangiovannese, che si fa rimontare solo parzialmente da Lacaita a tre minuti dalla fine. La Corim avrebbe anche l'occasione di riaprire la contesa nelle battute conclusive, ma si dimostra poco cinica e soccombe tra la delusione del pubblico presente.

"Partita preparata bene in settimana ma interpretata male oggi in campo - commenta amaro coach Vito Liotino - siamo molto dispiaciuti perché volevamo dedicare la vittoria al piccolo Giorgio, scomparso venerdì. Complimenti agli avversari, comunque. Cercheremo con la dirigenza e lo staff tecnico di migliorare le cose sin da subito. Domenica affrontiamo la Salernitana con l'obiettivo di fare molto meglio di oggi".

 

Commenti

Basket | C Gold - Tarantine, un altro weekend infelice
Basket | C Gold - Castellaneta, che spreco! Taranto manca il guizzo