Taranto F.c. News

Taranto batte Cavese 2-1, il tabellino del match

08.04.2018 17:26

Nella 30^ giornata del Campionato Nazionale Serie D girone H il Taranto batte la Cavese 2-1 e raggiunge in classifica al quarto posto l'Audace Cerignola. Mister Cazzarò schiera i suoi con il collaudato 4-2-3-1 riconfermando Corbier terzino destro e rilanciando dall'inizio Cacciola; risponde la squadra di Bitetto scesa in campo con il 4-3-3 con Martiniello punta centrale e Fella-Oggiano esterni di attacco. Si fa subito vedere il Taranto dopo appena venti secondi con una staffilata da fuori area di Marsili che termina fuori dallo specchio. Replica la squadra ospite al 3' con una conclusione da fuori area di Oggiano ma Pellegrino risponde presente all'appello respingendo e distendendosi sulla sua destra. Al 5' un diagonale rasoterra di Ancora di sinistro viene respinto con i piedi da Bisogno. I metelliani si rendono pericolosi con Fella in due circostanze: al 14' una sua girata col destro finisce sull'esterno della rete alla destra di Pellegrino; al 18' il numero 10 blufoncé anticipa Pellegrino in scivolata spedendo la sfera di poco a lato. Al 21' Oggiano, dopo una serie di dribbling, conclude di potenza con la sfera che finisce fuori di poco. Al 25' Massimo raccoglie una corta respinta delle difesa rossoblù calciando di prima intenzione un rigore in movimento con la sfera che sibila accanto al palo alla sinistra di Pellegrino. Ci prova D'Agostino al 26' con un sinistro a giro che termina alto. Ghiotta occasione per gli ionici al 32': punizione di Marsili per l'accorrente Rosania che da pochi passi manda alto. Due minuti dopo Corbier in pressing riesce a sfilare la sfera alla difesa biancoblu favorendo l'inserimento di D'Agostino ma il suo tiro rasoterra viene smorzato da Lame. Al 37' D'Agostino imbecca Favetta che si accentra e conclude ma la sfera finisce fuori dallo specchio. Un minuto dopo doppia occasione per la squadra campana: Oggiano ispira il colpo di testa di Massimo, respinge Pellegrino sui piedi di Fella che in mezza girata manda la sfera a fil di palo. Al 40' un corner di Marsili trova l'incornata di Miale che finisce di poco a lato mentre poco dopo un destro a giro di D'Agostino finisce sul fondo. Nella ripresa il Taranto preme sull'acceleratore: dopo appena 50 secondi un tiro insidioso col sinistro di Lorefice impegna Bisogno che blocca distendendosi sulla sua destra. Al sesto ci prova Galdean dalla distanza ma la traiettoria è fuori misura. Al 13' cross di Marsili dalla destra per l'accorrente Favetta che colpisce in spaccata ma la sfera si impenna terminando lontano dalla porta avversaria. Al 19' azione in verticale del Taranto con Marsili che serve Lorefice che da distanza siderale colpisce la traversa. La partita è divertente e fioccano le occasioni da una parte e dall'altra. Al 22' corner di Oggiano che pesca il colpo di testa di D'Alterio ma Pellegrino è attento e smanaccia in corner. Al 23' occasione colossale per la squadra rossoblù per portarsi in vantaggio: D'Agostino imbecca Ancora che finta il tiro, rientra sul destro e manda alto da posizione favorevole. È il preludio al gol che arriva al 26': lancio lungo di Marsili a trovare Ancora che penetra in area e con un preciso piattone batte l'estremo difensore avversario. Subito dopo il gol è da libro "Cuore" l'abbraccio tra il numero 10 rossoblù e mister Cazzarò. La rete del raddoppio arriva al 34': corner di Marsili per il colpo di testa vincente sottoporta di Ancora: per l'attaccante rossoblù si tratta del quarto centro stagionale. La Cavese accorcia le distanze al 43' della ripresa con il gol realizzato da Martiniello che deposita in rete il cross rasoterra di Oggiano proveniente dalla sinistra. Dopo 5 minuti di recupero fischia la fine l'arbitro Maggio della sezione di Lodi. Il Taranto bissa così il settimo successo consecutivo allo "Iacovone": nel 2018, tra le mura amiche, la squadra rossoblù ha sempre vinto finora. Nel prossimo turno, in programma domenica 15 aprile, la formazione ionica farà visita al Gragnano.

IL TABELLINO

Campionato Nazionale Serie D girone H 2017/18 – 13^ giornata di ritorno – Data e ora 08.04.2018, ore 15:00  – Stadio “Erasmo Iacovone" di Taranto

TARANTO-CAVESE 2-1

Marcatori: 26' st e 34' st Ancora (T), 43' st Martiniello (C).

TARANTO (4-2-3-1): Pellegrino; Corbier, Miale, Rosania, Cacciola; Marsili, Galdean (44' st Capua); Lorefice, D’Agostino, Ancora (36' st Gori); Favetta (38' st Diakite). A disposizione: Pizzaleo, D'Angelo, Giannotta, Portoghese, Bilotta, Li Gotti. All. Michele Cazzarò.

CAVESE (4-3-3): Bisogno; Carotenuto (27' st Frezzi), Lame, D'Alterio, Garofalo; Iannini (35' st Favasuli), Manzo, Massimo (30' st De Rosa); Oggiano, Martiniello, Fella (36' st Girardi). A disposizione: Blanchard, Marino, Gorzegno, Logoluso, Tripoli. All. Leonardo Bitetto.

Arbitro: Sig. Enrico Maggio – sezione di Lodi; 1° assistente: Sig. Emanuele Musumeci – sezione di Ciampino; 2° assistente: Sig. Luca Pantano – sezione di Frosinone.

Ammoniti: Miale, Ancora, D'Agostino (T), Manzo, Frezzi (C).

Espulsi: /

Note: corner 11-4 per il Taranto; recupero 2’ pt, 5' st; circa 2800 spettatori di cui 2083 paganti.

 

Commenti

La finale Allievi Provinciali e' del Grottaglie
La stagione dei Diavoli Rossi si chiude tra sorrisi ed emozioni