Calcio a 5 Maschile

Luca Bommino: "Contro Or.Sa Viggiano servirà l'ennesima grande partita della stagione"

Il diesse della New Taranto C5 è felice dell'andamento della sua squadra: "Se i ragazzi continueranno a lavorare con quest'intensità sarà dura per ogni avversario"

14.11.2019 17:40

Il diesse Luca Bommino (a sinistra) col presidente onorario Luca MaliziaTra le armi in più della New Taranto C5 vincente di quest'anno c'è sicuramente il nuovo direttore sportivo. Luca Bommino ha soli 29 anni, ma con la sua esperienza e  grande conoscenza nel mondo del futsal, ha portato aria nuova all'interno del forte sodalizio rossoblu.

Professionista umile e sempre a disposizione della squadra, quasi benedice il suo ritorno nel capoluogo bimare: "Quest'estate ho ricevuto questa proposta a cui proprio non potevo dire di no. Le sensazioni sono state subito positive, sembra di stare in una grande famiglia, si respira un'aria magnifica. Siamo tutti uniti, vogliamo portare in alto il nome della nostra città e ripagare gli sforzi del nostro presidente, che fa di tutto affinché questo possa avvenire nella maniera più veloce possibile".

Finora tra campionato, coppa Italia e coppa Divisione tutte vittorie tranne una, anche ottenendo scalpi importanti: "Abbiamo sfoderato sempre prestazioni importanti, anche contro compagini di categoria superiore. Abbiamo ceduto in casa contro Bernalda, la capolista del girone, ma quella sconfitta ci ha dato ulteriori stimoli e ci ha fatto rendere conto di quanto alto fosse il nostro potenziale. I ragazzi si impegnano in ogni allenamento e se continueranno con quest'intensità sarà dura per ogni avversario. I miei complimenti vanno, inoltre, al tecnico Angelo Bommino che sta tirando fuori il meglio da ognuno di loro".

Può essere davvero l'anno della consacrazione per Taranto? "Noi dobbiamo ragionare partita dopo partita, cercare di fare quanti più punti possibili perché il nostro obiettivo primario resta la salvezza. Dopo, ragioneremo per altri target: ci aspettano gare importanti e cercheremo di farci trovare sempre pronti".

Sabato 16 novembre al "PalaCurtivecchi" arriva l'Or.Sa Viggiano: "Gli avversari arrivano da una vittoria casalinga contro l'Alma Salerno, pertanto saranno col morale alto. Hanno ottenuto finora sette punti, tutti tra le mura amiche, ma questo non deve lasciare intendere che per noi sarà semplice, tutt'altro: la realtà è che avrebbero meritato altri punti. La squadra è un giusto mix tra italiani e stranieri, ben messa in campo dal coach Rispoli: verrà a Montemesola in cerca di punti, per vincere dovremo disputare l'ennesima grande partita della stagione".

 

Commenti

Diavoli Rossi: Albano, 'Dribbling? Pensiamo solo a noi stessi'
Scuola Calcio Novellino: Un giovedì di successi per Pulcini ed Esordienti