Taranto F.c. News

Finale play-off Girone H: il Cerignola travolge il Taranto al Monterisi

a cura di Massimiliano Fina

19.05.2019 15:45

Pronti a vivere l'ultimo atto della stagione dei rossoblù: Cerignola e Taranto si affronteranno al "Monterisi" per la finale playoff del Girone H della Serie D. La gara sarà diretta dal sig. Filippo Giaccaglia di Jesi; gli assistenti, invece, saranno i sigg. Nicolò Moroni di Treviglio e Paolo Fele di Nuoro.

FORMAZIONI UFFICIALI CERIGNOLA-TARANTO

Cerignola (3-5-2): Abagnale; Allegrini, Abruzzese, Di Cecco; Luca Russo, Ingrosso, Longo, Cascione, Loiodice; Foggia, Lattanzio. Allenatore: Bitetto

Taranto (3-5-1-1): Antonino; Lanzolla, Di Bari, Ferrara; Pelliccia, Di Senso, Manzo, Massimo Carullo; D'Agostino; Croce. Allenatore: Panarelli

 

Ore 16.07 - Batte il Taranto il calcio d'avvio: Partiti

9' primo squillo degli ofantini: cross di Loiodice, stop di petto di Longo e rovesciata. Il pallone tocca la traversa e finisce fuori.

12' errore in disimpegno di Manzo, palla recuperata dai padroni di casa: Loiodice supera Lanzolla e la mette al centro, colpo di testa di Longo e grande risposta di Antonino.

14' primo angolo del match per il Taranto. Cross insidioso di Di Senso, Abagnale respinge di pugno, con la sfera che termina in fallo laterale.

18' ancora Cerignola: ci prova Lattanzio dai 25 metri, Antonino controlla la sfera uscire fuori.

22' primo giallo del match: ammonito Massimo.

34' Il Cerignola passa in vantaggio: palla recuperata dai padroni di casa, tiro di Lattanzio e grande parata di Antonino, tap-in vincente di Russo per l'1-0 degli ofantini.

39' prova a reagire il Taranto: Di Senso appoggia dietro per Pelliccia, che crossa al centro, Croce ci prova di testa. La sfera termina altissima.

42' ancora Taranto: gran tiro di Lanzolla da fuori, Abagnale si rifugia in angolo.

Dopo 1' di recupero, il direttore di gara fischia la fine del primo tempo. Cerignola 1-0 Taranto.

Ore 17.07 - Si riparte

2'  Cross di Ferrara che Abagnale mette in angolo con qualche difficoltà.

3' Ammoniti Lattanzio e Di Bari, dopo un parapiglia che si è creato dagli sviluppi di calcio d'angolo.

6' doppio cambio nel Taranto: dentro Favetta e Bonavolontà, fuori Massimo e Pelliccia. Gli jonici passano a un 3-4-1-2.

9' Il Cerignola raddoppia: grande azione di Loiodice che scambia con Foggia, il quale gli ridà il pallone e di piatto sinistro a giro batte Antonino per il 2-0.

17' espulso l'allenatore del Taranto per proteste.

19' tris del Cerignola: Foggia entra in area di rigore, finta sul mancino e colpo da calcio a 5 di punta.

20' Il Taranto accorcia: sponda di Favetta e gran tiro al volo di D'Agostino di sinistro che batte Abagnale per il 3-1.

22' terzo cambio nel Taranto: fuori Carullo dentro Salatino.

25'  ammonito Manzo.

27' il Taranto spreca il gol del potenziale 3-2: gran palla di D'Agostino per Favetta che stoppa di petto e calcia al volo di prima intenzione di sinistro, il pallone si spegne a lato.

29' uno stratosferico Loiodice cala il poker: dai e vai con Longo e diagonale di sinistro su cui Antonino non può far nulla.

30' primo cambio negli ofantini: esce Di Cecco entra Alessio Esposito.

31' ci prova D'Agostino dai 25 metri blocca senza troppi grattacapi Abagnale.

33' fuori Ferrara dentro Guadagno.

35' secondo cambio del Cerignola: fuori Foggia dentro Marotta.

36' gran botta di Manzo dai 30 metri, la palla va fuori. Ultimo cambio nel Taranto: fuori Croce dentro Roberti. Terzo cambio nel Cerignola: esce Longo, entra Vitofrancesco.

40' standing ovation per Loiodice: fuori il migliore in campo dentro Polidori.

41' Quinto gol del Cerignola: ancora una volta Russo, svarione di Salatino che si lascia il pallone, arriva il terzino del Cerignola che con un diagonale di destro batte un incolpevole Antonino.

45' fuori Abruzzese tra gli applausi scroscianti del Monterisi dentro Carannante.

5 minuti di recupero

Termina qui la sfida del Monterisi: il Cerignola travolge un Taranto non pervenuto contro gli ofantini.

 

Commenti

Morrone, la boxe si tramanda di padre in figlio
Finale Play off, Audace Cerignola – Taranto: 5-1. Gli ofantini dominano, ionici rinunciatari e rassegnati