Taranto F.c. News

Taranto, che reazione! Fasano battuto 3-1

24.02.2019 17:45

foto Vincenzo CuomoTARANTO 3

FASANO 1

reti: 57′ Oggiano (T), 60′ Corvino (F), 70′ Favetta (T), 87′ D’Agostino (T)

Taranto: Antonino; Carullo, Manzo, D’Agostino, Marsili, Esposito, Pelliccia, Bova, Ferrara, Oggiano, Croce. All.: Luigi Panarelli.
Fasano: Guarnieri; Mammella, Diop, Ganci, Rullo, Colombatti, Serri, Gori (85′ Lillo), Bernardini, Corvino (74′ Richella), Montaldi. All.: Giuseppe Laterza.
Ammoniti: Esposito (T); Gori (F)
Arbitro: Scatena di Avezzano.

Comincia subito fortissimo il Fasano che, nei primi 11′, sfiora la rete due volte: prima ci va vicino Serri, che non devia per un soffio il cross di Corvino poi, sul cross teso di Diop, un difensore di casa rischia di beffare il portiere con un tocco ravvicinato. Il Taranto, dopo qualche minuto di difficoltà, risponde al 13′ con Esposito che, da fuori area, fa partire un gran tiro che sorvola di poco la traversa, ma è ancora la squadra ospite a divorarsi il vantaggio: la difesa di casa pasticcia e arriva così Serri, ma l’attaccante biancazzurro, davanti ad Antonino, non riesce ad angolare a dovere, con il portiere che devia miracolosamente in angolo. Ma al 23′, il Fasano ha la grande occasione per l’1-0, con Serri che viene abbattuto in area di rigore da Carullo e Scatena decide di fischiare la massima punizione: dagli undici metri va Montaldi, ma il suo tiro viene respinto da Antonino, bravo a intuire la direzione e a stendersi sulla sua destra, salvando il risultato. Il brivido sembra svegliare il Taranto, che comincia a rendersi sempre più pericoloso in avanti: decisivo il salvataggio di Colombatti, con Guarnieri ormai superato.

Nella ripresa, il Taranto prova subito ad attaccare con maggior convinzione, seppur ci provi soltanto Oggiano con il pallone che termina alto. Al 57′, però, è proprio l’attaccante di casa a sbloccare la partita: Oggiano viene servito in area dopo una bella triangolazione e trasforma con un sinistro a giro che lascia senza scampo Guarnieri. Non c’è nemmeno il tempo per festeggiare per Panarelli e i suoi, però, perché il Fasano trova l’immediato pareggio: Forbes, appena entrato, mette un bel pallone in mezzo all’area e arriva Corvino che insacca da pochi passi. Un gol che, tuttavia, non abbassa la voglia di vittoria del Taranto, che al 70′ trova il nuovo sorpasso: gran contropiede dei rossoblù, con Favetta che batte di testa Guarnieri da pochi passi. I padroni di casa volano sulle ali dell’entusiasmo e, dopo aver sfiorato il gol con la punizione di Marsili, che costringe Guarnieri a respingere in angolo, chiudono i conti nel finale: ingenuità di Rullo davanti alla difesa, Guarnieri riesce a salvare sul tiro di Marsili ma D’Agostino firma sul tap-in. Con l’ultima occasione per gli ospiti, con Forbes che di testa non riesce a inquadrare la porta, si conclude la sfida: ottima vittoria per il Taranto, che torna a fare pressione sul Picerno capolista dopo il pareggio dello scorso week-end contro la Fidelis Andria.

www.tuttomercato24.com

Commenti

Basket | C Gold - Taranto, non ci siamo. Castellaneta, colpo da playoff
Basket | C Gold - Castellaneta è ancora viva, Taranto molla nel finale