Lo specchio della mia anima

"LOVE STREET 2018"

"LOVE STREET 2018"

12.02.2018 18:22

“LOVE STREET 2018”

 

Un evento quello di “LOVE STREET 2018” sprizzante, ecco questo è il termine più adatto per definire una tre giorni all’insegna dell’arte a 360 gradi, svoltasi tra il Castello Aragonese e il Palazzo Galeota di Taranto.

Ideato il tutto, dall’Associazione Culturale Artava di Armando Blasi, patrocinato dal comune di Taranto.

L'evento ha visto al suo interno;

la creazione di un percorso attraverso l'arte e l'artigianato creativo rappresentato dal "My hobby", con le opere pittoriche ispirate alle coppie fantasy celebri realizzate appositamente per l'occasione dell'artista Francesca Ruggiero, le pietre decorate di Claudio Baccaro, le oreficerie in argento della linea Satyria e Chakra, le elaborazioni in PLA di 1,2,3D creazioni, le bijotterie di "Made in love", le case in miniatura di Damiano Vecchio, il cuoio lavorato della Terra del cuoio "Epiro go west" , i tessuti preziosi del "Gioiello", i saponi e i gessetti  di "I profumi della luna", le collezioni di “Lucia Incantesimi “ e le creazioni in vetro di MAD.

La kermesse di poesia accompagnata dalla realizzazione di un taccuino poetico intitolato "Poetiamo", che vanta la partecipazione di più di 50 poeti che si sono cimentati nella stesura di opere poetiche in lingua italiana e in vernacolo. E pensieri d'amore, realizzati da giovani studenti di alcune classi Tarantine, all'interno di un percorso di alternanza scuola lavoro, tenutosi con la supervisione della tutor Dott.ssa Nunzia Lecce presidente della Pro Loco di Taranto e del project manager Massimo Mangiavacchi.

Poeti partecipanti: Adamo Carmen, Adamo Vito, Andriani Sapia, Annicchiarico Grazia, Bellanova Giuseppe, Blasi Armando, Carroppo Mario Egidio, Capuano Adriana, Cartellino Vincenza, Cimino Annalena, Conzo Arcangelo, Coppola Ada, Corigliano Maddalena, Cossu Marisa, Costa Filomena,  Cuomo Anna Elvira, D’Arcangelo Elena, De Stefano Giuliano, Donnici Gianpiero, Esposito Teresa, Fabiani Andrea, Fedele Grazia, Filomena Pasquina, Gargano Alfonso, Gemito Francesco, Leo Sara, Lombardi Rosa, Lova Patrizia, Marioara Zbranca, Oliano Gioconda, Pappalardo Anna, Peraino Mimma, Nardelli Mila, Picciolo Angie Patti, Russo Stefania, Salituro Concetta, Sangermano Vita, Santijan  Flor, Santucci Adalgisa, Scanferlato Luca, Tamiano Antonella, Ventola Raffaele, Vinci Rosa Maria, Vozza Anna.

Il tutto alla presenza di Gabriella De Crescenzo; Responsabile del servizio cultura e della N.D. Baronessa Elisa Silvatici, ospite d'onore dell'evento, nonché autrice della prefazione del taccuino d'amore, la quale lo ha definito un petit cahier, uno vero e proprio scrigno d’amore, con i versi di ogni poeta e le sfumature vere delle emozioni.

Durante il Reading poetico è intervenuta l'illustre violinista Maria Cirillo con dei brani tratti da opere classiche selezionati per l'occasione, una vera delizia per gli ospiti.

Infine la presentazione del romanzo di Davide Simeone "Quella volta che ho imparato a nuotare". Racconta la storia di Stefano che scrive libri per bambini, ma spensierato non è. Mollando, seppur per pochi giorni, una vita convulsa e confusa, si ritrova in una piccola comunità del Salento. All'inizio con diffidenza e poi, pian piano, abbandonando ansie e timori. Incontra Chicca, amica d'infanzia, con la figlia Camilla, poi conosce Al e Giuliana, un prete e una suora e il loro gruppo di volontari, il tenero Matteo, e la saggia e incantevole Alice. E tutti gli insegnano a guardarsi di nuovo attorno e dentro, e gli insegnano di nuovo a nuotare.

Un romanzo intenso e ricco di emozioni che ha suscitato interesse tra il pubblico. A relazionare con l'autore, la poetessa martinese Pasquina Filomena.

Che dire… entusiasmo, poesia, artigianato, sorrisi, e soprattutto voglia di stare insieme e condividere con gioia l’amore per l’arte.

 

Pasquina Filomena

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Alla Mongolfiera il Carnival Party
CLAMOROSO! Il Martina esonera Sgobba