Coppa Puglia / Coppa Italia

Gli Spartan Boys Ginosa salutano la coppa Italia Promozione

Dopo aver vinto la gara d'andata, la Virtus Locorotondo si impone 2-0 anche nel return match. Pulpito e Passarelli: "Complimenti agli avversari, ora concentriamoci sul campionato"

15.10.2020 17:12

Non riesce la rimonta agli Spartan Boys Ginosa, che dopo il ko interno dell'andata (0-1) perdono 2-0 anche nel return match del primo turno di coppa Italia Promozione contro la Virtus Locorotondo.

Qualche novità nel 4-3-3 scelto da mister Vito Passarelli nell'occasione: scendono in campo Ricci in porta, Hervè, Camassa, D'Andria, Giannetti i quattro in difesa, Collocolo, Delvecchio, Panzarea a centrocampo e Galeandro, D'Elia e Basile a comporre il tridente d'attacco.

Match equilibrato nella prima frazione di gioco, sbloccato da Amodio sul finire del tempo con un tiro a giro di sinistro che beffa Ricci, condizionato anche dal movimento di Giuseppe Palmisano che rende difficile l'individuazione della traiettoria.

Raddoppio nella ripresa sempre di Amodio, che rientra sul sinistro, salta un difensore rossoblu e calcia di precisione sul secondo palo, con la palla che si insacca all'angolino. Al 75' espulso Cellamare: per il centrocampista degli Spartans il rosso diretto per proteste è sembrata una punizione fin troppo eccessiva.

"Oggi non siamo stati brillanti - commenta il diesse Vincenzo Pulpito - e facciamo i complimenti al Locorotondo che ha disputato una signora gara. Felici di aver messo in campo alcuni elementi che finora avevano giocato meno, un po' meno dell'arbitraggio, che non ci ha soddisfatto. Ora testa al campionato".

Dello stesso avviso il tecnico Vito Passarelli: "Abbiamo disputato una gara sottotono ma vanno sottolineati i meriti di un ottimo avversario. L'arbitraggio? Assurdo".

Commenti

Vaccino covid Moderna ottiene l’ok alla procedura veloce di approvazione da parte di Ema
Adduci: "Alla Virtus Tarentum Academy lavoriamo per il bene dei ragazzi"