Ippica

Speed vincente di Vocifero Jet

TARANTO – IPPODROMO PAOLO VI Resoconto di martedì 10 aprile 2018

12.04.2018 00:30

 

Caso eccezionale nel giornata di martedì 10 aprile all’ippodromo Paolo VI, che nel suo programma comprendeva entrambe le “II Tris” e la “Tris/Quartè/Quintè”.

Nel TQQ il successo andava a Vocifero Jet, interpretato da Gaetano Di Nardo, che scattava con azione decisa in terza corsia in retta d’arrivo, rimontava gli avversari e si affermava a media di 1.14.0. Violetta Breed e Victor Alter, nell’ordine, giungevano alle spalle, mentre Violet Trebì e Victoria Chuc Sm completavano il quintè.

Nella prima “II Tris” facile vittoria del vecchio Nero De Gloria che, ad undici anni, riusciva ancora a farsi valere. In sulky Federico Rescio, che sceglieva il tempo migliore per sferrare l’attacco decisivo. Shirley Gar rimontava Scheggia Cam per la miglior piazza. Il vincitore concludeva in 1.17.0 sui 2040 metri.

Nell’altra “II Tris” Vasco Dei Ronchi, guidato da Claudio De Filippo, si aggiudicava la corsa con le maniere forti debellando le resistenze di Vanessa Dipi girandole gran parte del percorso al largo. Una buona Victoria Spav faceva sua la terza moneta. Il figlio di Exploit Caf rifiniva il tutto a media di 1.15.4.

Nella prova per i tre anni di buona categoria centrava il successo Zingaro Dei Rum, guidato ed allenato da Giovanni Petraroli, che rientrava nel tratto conclusivo a Zador, il quale sembrava poter passare. Zambesi chiudeva al terzo posto. Nuovo record in carriera per Zingaro Dei Rum, che completava il miglio in 1.14.3.

Selenia Mn dominava senza sbavature la corsa riservata agli allievi, filtrando presto dalla seconda fila e sciorinando parziali da capogiro per chiudere poi, con Carmen Gelo in sulky, a media di 1.13.6.

Gaetano Di Nardo siglava una doppietta grazie alla vittoria allo sprint da parte di Zerolandia, che infilava tutti in retta d’arrivo e prevaleva su Zaisef Lons e Zenone Bar. La figlia di Ideale Luis, al secondo successo consecutivo sulla pista, concludeva in 1.15.9.

Nell’altra prova riservata ai tre anni a reclamare non deludeva il favorito Zucchero Filato, che nelle mani di Sabato Di Vincenzo regolava il gruppo grazie al nuovo limite di 1.16.0.

Omar Tufano

 

Commenti

Domani a Fasano finale di Coppa Puglia
Casa Circondariale di Taranto: Moriero e Selvaggi chiudono la quinta edizione del progetto "Fuori...gioco"