Calcio estero

Che fatica la Russia e le iberiche. Solo l'Uruguay si conferma [VIDEO]

a cura di Massimiliano Fina

25.06.2018 22:55

Nel Girone A l’Uruguay travolge la Russia e conquista il primato. Nel Girone B la Spagna si qualifica davanti al Portogallo, ma quanta fatica rispettivamente con Marocco e Iran. Cristiano Ronaldo dimostra di essere umano sbagliando un penalty.

Uruguay 3-0 Russia

L’Uruguay batte la Russia 3-0 nell’ultimo match del Gruppo A, disputato a Samara. In virtù di questo risultato, la Celeste chiude in testa al Girone A, proprio davanti ai padroni di casa. Tre vittorie su tre per la formazione di Tabarez che supera la fase a gironi senza aver subito gol. Le reti di Suarez e l’autogol di Cheryshev nel primo tempo, Cavani cala il tris nella ripresa. La Celeste centra uno storico primato nel girone che evita l'incrocio con le Furie Rosse: gli uruguagi se la vedranno contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Arabia Saudita 2-1 Egitto

 A Volgograd terza sconfitta su tre partite per l'Egitto di Salah, che sblocca la gara nella prima frazione di gioco con un pregevole pallonetto. Il portiere egiziano 45enne El Hadary para un rigore ad Al Muwallad, ma subito dopo si deve arrendere ad Al Faraj sempre dagli undici metri. I sauditi ribaltano la gara al 95’ con Al Dawsari e condannano i Faraoni all’ultimo posto.

Iran 1-1 Portogallo

Match tirato tra asiatici ed europei: dopo il momentaneo vantaggio firmato da Quaresma con una trivela, Ronaldo fallisce infatti il rigore della tranquillità concesso col VAR, si fa ipnotizzare da Beiranvand e getta al vento la possibilità di raggiungere Kane a quota 5 reti. Nel finale CR7 si fa prendere dal nervosismo e viene ammonito col VAR per un colpo a un difensore iraniano, prima del rigore per l’Iran concesso sempre col VAR e trasformato da Ansarifard. Gli asiatici salutano la competizione a testa alta: nel finale infatti Taremi fa tremare il Portogallo, con un tiro che si spegne sull'esterno della rete.

Spagna 2-2 Marocco

La Spagna si qualifica agli ottavi come prima classificata nel girone B, portandosi dietro tanti dubbi e poche certezze. Ma quanta fatica con il Marocco di Renard. La formazione africana sblocca la gara con Boutaib nel primo tempo sfruttando al meglio un errore della retroguardia iberica. Dopo 5 minuti assist perfetto di Iniesta per Isco che da pochi passi non sbaglia. Nuovo vantaggio del Marocco con Youssef En-Nesyri di testa sugli sviluppi da calcio d’angolo. Il definitivo pareggio della formazione di Hierro giunge al 91’ sempre da corner con Aspas di tacco, bravo a sfruttare la dormita della difesa africana.

Girone A: Uruguay 9, Russia 6, Arabia Saudita 3, Egitto 0

Girone B: Spagna (1ª) e Portogallo (2°) 5, Iran 4, Marocco 1

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Poco più di un mese e sarà Premio Apulia Voice 2018: ecco i nomi dei semifinalisti
Virtus Tarentum, ecco lo staff tecnico per la nuova stagione