Ippica

Ippica: Zirkuss e Sonia nella serata dei record

22.07.2019 12:52

Serata ben riuscita quella organizzata dall'ippodromo Paolo Sesto, domenica 21 luglio, con la disputa del Gran Premio Due Mari - Trofeo Donato Carelli, ed il Gran Premio Città di Taranto. Corse belle, veloci e spettacolari, con diversi eventi collaterali e l'attore comico Biagio Izzo a nobilitare il tutto con la sua immancabile simpatia.

Nel Due Mari il successo andava a Sonia, con Renè Legati, che otteneva il via libera dopo 600 metri dalla compagna di training Peace Of Mind, e rintuzzava tutti gli attacchi di Santiago De Leon, autore di una performance mostruosa, mentre Uragano Trebì batteva una deludente Peace Of Mind. La figlia di Donato Hanover della scuderia Indal, allenata da Alessandro Gocciadoro (al secondo Due Mari consecutivo dopo Timone Ek nella scorsa stagione) completava il tutto a media di 1.10.6.

Nel Città di Taranto autentico show di Zirkuss, con Enrico Bellei in sediolo, che si portava al comando e sparava parziali devastanti fino al traguardo, tanto da stabilire il nuovo record personale, della corsa e della pista: 1.10.5. Ottimo il lavoro del trainer Claus Hollmann con il portacolori della scuderia My Horse, il quale faceva en plein grazie al secondo posto di Zefiro Bell, scattato con veemenza in retta d'arrivo per prevalere su Zefir Gar. Di galoppo Zaccaria Bar dopo 800 metri, insieme a Zermatt Key, e fuori quadro Ze' Maria, sottotono.

Il solito Gaetano Di Nardo si metteva in evidenza nella prima parte della serata realizzando un significativo triplo. Apriva la serie dei vincitori conAll Mail, in coast to coast da 1.13.2; raddoppiava con Americio Jet, nello stesso schema, trottando a media di 1.12.6; e triplicava i successi conVirtuoso Luis, sempre agendo da leader, in 1.11.4.

Bel testa a testa tra Robben Caf e Totoo Del Ronco nella prova con i nastri, che vedeva emergere il primo con Antonio Esposito (90), che rimontava il rivale piegandolo di giustezza e concludendo sui 2040 metri a media di 1.15.9. Ottima prova anche di Zinfandel, interpretato daRomano Tamburrano, che si migliorava ulteriormente centrando la vittoria in 1.12.9. Nella corsa gentleman Elena Villani pilotava verso il traguardo Vireo Jet, che sfondava dopo il primo chilometro e controllava Valbondione Luis e Tower Di Poggio, rifinendo i due giri sul piede dell'1.14.4. Nell'altra prova riservata ai quattro anni Zecchinodoro Fks, con Mario Minopoli Jr, chiudeva il discorso allo stacco della macchina quando si portava al comando e trotterellava sicuro fino al traguardo completando il percorso in 1.12.1.

Commenti

Taranto: Un nuovo 2000 per la difesa di Ragno
Futsal F: Marina Belam confermata nel Real Statte