Promozione Pugliese

Promozione/A: Prezioso successo esterno per il Ginosa

25.11.2019 18:18

CANOSA DI PUGLIA – Un Ginosa superlativo batte a domicilio un buon Canosa in rimonta e risale posizioni in classifica collocandosi al sesto posto, a ridosso della zona play-off. Gara combattuta da entrambe le squadre che hanno dovuto fare i conti anche con una pioggia battente caduta per quasi l'intero arco del match. Partenza decisa dei padroni di casa che al 6' passano in vantaggio: su azione di rimessa Ieva, ben servito in profondità, incrocia con un diagonale maligno ravvicinato che non lascia scampo a Tanzi. Gli uomini del tecnico Pizzulli ripartono a testa bassa ed al 17' trovano la rete del pari: sugli sviluppi di un angolo battuto da Romeo, Camassa stacca imperiosamente in area infilando alle spalle di Crisantemo. Il Ginosa tiene bene il campo ed al 34' si rende pericoloso con Loconte (ex di turno) che, dal limite, scarica un fendente velenoso che accarezza il palo alla destra del portiere, mentre al 39' è Landolfi a mettere i brividi a Tanzi con un tiro maligno dal limite che lambisce il palo. Gli ospiti sono pungenti in avanti ed al 42' sfiorano il vantaggio quando Loconte, dai venti metri, lascia partire un fendente velenoso che si stampa sul palo e sulla ribattuta Romeo calcia a botta sicura con la sfera che lambisce il palo. La ripresa vede un Ginosa autoritario e cinico che riesce a portare a casa il bottino pieno. Dopo una prima mezzora di equilibrio, al 32' i biancazzurri trovano la rete del sorpasso: Loconte, su calcio piazzato dal limite, inventa una parabola magistrale che si infrange sulla traversa interna e, sul tap-in, il neo entrato Camara è lesto ad insaccare per l'1-2. Il Canosa accusa il colpo ed al 43' gli ospiti triplicano: sugli sviluppi di una punizione battuta a sorpresa da Romeo, Camara viene anticipato in extremis da Crisantemo in uscita e Carlucci è lesto a riprendere la corta respinta e depositare la sfera nella porta sguarnita. Ultimo sussulto al 47' con una bella azione corale degli ospiti che vede Giannuzzi lanciare Camara sul filo del fuorigioco, il quale calcia sull'uscita di Crisantemo con la sfera che sembra destinata ad infilarsi ma Abruzzese salva in extremis sulla linea evitando il poker. Alla fine una bella vittoria su un campo non facile che fa eco al successo casalingo contro il Borgorosso. Domenica impegno ostico al "Miani" contro il quotato Manfredonia, con l'obiettivo di centrare il massimo risultato utile per allungare la striscia positiva ed avvicinare ulteriormente la zona play-off.

 

CANOSA – GINOSA 1-3

CANOSA: Crisantemo, Di Pietro, Paradiso, Valentino (18’ st D’Ercole), Abruzzese, Ujka, Patruno (41’ st Perrone), Landolfi (37’ st Palmitessa), Ieva, Taal (1’ st Pugliese), Iacobone. A disp.: Guglielmi, Di Corato, Manasterliu, Cuttano, Quacquarelli. All. Ricucci

GINOSA: Tanzi, Pignatale, Carlucci, Cirrottola, Camassa, Cacciapaglia, Coquin, Romeo, Giannuzzi, Loconte (40’ st Tenerelli), Casale (30’ st Camara). A disp.: Giampetruzzi, Cellamare, Egitto, Stano, Donno, D’Angelo. All. Pizzulli

ARBITRO: Daniele Consales di Foggia (Assistenti: Francesco Dimonte di Barletta e Piergiacomo Palermo di Bari).

RETI: pt 6’ Ieva (C), 17’ Camassa (G); st 32’ Camara (G), 43’ Carlucci (G).

NOTE: Ammoniti Valentino, Ieva e Iacobone (C), Pignatale, Cirrottola e Loconte (G). Espulso al 45’ st Valentino (C) dalla panchina per proteste.

Commenti

Corim Città di Taranto, sconfitta con la capolista: a Fasano termina 7-1
Woman Grottaglie: Le ragazze biancoazzurre perdono sul campo della Futsal Rionero