Tennis

Atp Sydney : Seppi sconfitto in finale

di Gennaro Esposito

12.01.2019 12:59

ALEX DE MINAUR, 19 anni, astro nascente australiano

 

Non ce l'ha fatta Seppi a vincere il suo quarto torneo in carriera cedendo 75 76 (7 5) all'astro nascente australiano De Minaur. L'altoatesino nel primo set ha pagato la bassa percentuale di prime di servizio e l'essere stato sempre restio a venire a chiudere il punto sotto rete in parecchie circostanze che lo richiedevano. Eppure il match comincia bene per l'azzurro che si porta avanti 2-0, salva 4 palle break del 2-2 e si issa sul 3-1. Sul successivo turno di servizio recupera da 0-30 portandosi sul 30-30, ma la successiva palla break gli e' fatale, 3-3. Si segue la regola dei servizi senza che il battitore conceda palle break all'avversario fino al 6-5 De Minaur servizio Seppi : Andreas, con due errori di dritto inframmezzati da un vincente di rovescio dell'australiano, va sotto 0-40, De Minaur tira fuori un vincente di rovescio, 15-40, sbaglia di dritto, 30-40, ma il successivo errore di dritto di Seppi permette al giovane australiano di incamerare il primo set con il punteggio di 7-5. Nel secondo game del secondo set Seppi annulla tre pericolosissime palle break, la prima con un bel lungolinea di rovescio, la seconda grazie ad un'accelerazione fuori di dritto di De Minaur e la terza con un gran rovescio dal centro del campo al termine di un'estenuante scambio, 1-1. Sul 3-3 e palla break Seppi l'australiano regala il break all'avversario commettendo doppio fallo, ma nel game successivo Andreas sulla palla break tira un'orribile rovescio restituendo il favore ed il break a De Minaur, 4-4. Si arriva al tie break nel quale Seppi va avanti dapprima 3-1 e poi 4-2, ma commette doppio fallo, 4-3. Stavolta a parti invertite l'australiano restituisce il favore all'avversario commettendo doppio fallo spingendolo sul 5-4 e due servizi. Purtroppo e' l'ultimo acuto in favore di Seppi che perde i successivi tre punti permettendo al giovane australiano di mettere in bacheca il primo trofeo della carriera.

Commenti

Talsano: Frascella, 'Il Maglie ha fatto un grande mercato'
Taranto: Convocati, si rivede Pellegrino