Calcio a 5 Maschile

La New Taranto cala il tris d'assi

Arrivano la conferma di Dao, l'anno scorso capocannoniere in serie B, e gli ingaggi di Salvatore Di Pietro e Marco Solidoro

Matteo Schinaia
10.07.2020 00:01

La New Taranto Calcio a 5 comincia a fare sul serio. In attesa del ripescaggio in A2, la società del presidente onorario Salvatore Brittannico continua a muoversi a passi decisi sul futsalmercato, calando un autentico tris d'assi.

E' infatti arrivata la conferma di Edenilson Leite, da tutti conosciuto come Dao, capocannoniere dello scorso campionato di serie B con ben 35 reti realizzate, e l'ufficializzazione dei primi due nuovi acquisti: Salvatore Di Pietro e Marco Solidoro.

Di Pietro è un universale del '99 l'anno scorso in forza alla Futura Matera, con la quale ha disputato un gran torneo: in passato ha anche difeso i colori del Futsal Altamura. Atleta di grande prospettiva che il coach Angelo Bommino conosce bene e che sicuramente darà il suo contributo per una stagione da protagonisti.

Ben più esperto è Marco Solidoro, tra i nomi di punta del futsal pugliese, che l'anno scorso ha prima indossato la maglia dell'Olympique Ostuni in serie B di futsal e, nella seconda parte della stagione interrotta poi bruscamente dall'emergenza covid, quella dei Ragazzi Sprint Crispiano in Prima Categoria di calcio a 11.

A commentare la propria conferma e i nuovi importanti innesti, Dao, alla terza stagione in riva allo Ionio e sempre più uomo simbolo di questa squadra: "La possibilità di continuare a vestire questa maglia e lottare con delle persone che ci mettono il cuore per portare questo progetto avanti mi rende molto motivato. Continuerò a dare il meglio di me per continuare a raggiungere tutti gli obbiettivi anche grazie ai calciatori e agli ultimi arrivi, atleti di grande spessore".

Sulla possibilità di giocare in A2: "È un campionato molto difficile ed equilibrato, dobbiamo giocare tutte le partite da squadra organizzata e con molta attenzione sin dall’inizio cercando di fare bene e portare a casa i risultati, così avremo più tranquillità per lavorare durante la stagione. LA A2? Peccato, l'avremmo raggiunta sul campo, ma a livello personale sono contento del contributo fornito alla squadra. Ringrazio tutti i tifosi che ci hanno sempre sostenuti e che sono sicuro starano al nostro fianco per la grandissima stagione che ci aspetta promettendogli sempre il massimo impegno e attaccamento alla maglia".

 

Commenti

Serie C: Play off, ecco le squadre che passano il turno
La Virtus Matino conferma l'ex tecnico dell'Avetrana Giuseppe Branà