Altri Sport

Campionati Italiani Juniores di Pesistica, pieno di medaglie per la Puglia

Massaro, Imperio e Cataldo nuovi Campioni Italiani di categoria

23.04.2018 16:56

 

Tre medaglie d’oro nella classifica generale, e il pieno di argenti e bronzi. La Puglia della pesistica festeggia ai campionati italiani juniores di Courmayer, in Valle d’Aosta. Nel weekend appena terminato la delegazione della Fipe Puglia ha portato a casa quasi venti medaglie, con le conferme dei favoriti e qualche piacevole sopresa.

 

Ha rispettato i pronostici sbaragliando la concorrenza. Giovanni Massaro, Vanny per tutti, è campione italiano juniores nella categoria 105 kg. L'atleta classe 2000 dell'Hard Work Valenzano ha distaccato nettamente tutti gli altri aggiudicandosi l'oro nello strappo ( 142 kg), nello slancio (162 kg) e ovviamente nella classifica generale  (304 kg). Alle sue spalle Vincenzo Garzia (120+150 per un totale di 270 kg) e Francesco Tedesco  (116+140 per un totale di 256 kg).

 

Ermir Ganaj, 20enne atleta della Crossfit 080 Bari ha colto tre ottimi argenti nella categoria 56 kg. Con 83 kg sollevati nello strappo e 110 nello slancio il pugliese, è giunto secondo in tutte le tecniche, piazzandosi alle spalle del sardo Massidda, primo con 91 kg sollevati di strappo e 120 di slancio.

 

Tante medaglie anche nel femminile. Tre ori per Giulia Imperio, che ha dominato la gara nella categoria 48 kg,  L’atleta della Wellness Center Grotaglie si è aggiudicata l’oro nello strappo (64 kg) e nello slancio (70 kg), dominando anche la classifica generale (134 kg).  Tante medaglie pugliesi anche nella categoria 58 kg. Chiara Piccinno della Pesistica Aradeo è di bronzo nello strappo (72 kg), dove Rosita Giustino della Fitness Center Acquaviva è giunta quarta. La medaglia d’argento dell’acquavivese nello slancio però (91 kg), le vale il terzo posto nella classifica generale (67+91=158) con un kg in più della sua corregionale Piccinno (72+85=157). Trionfo pugliese anche nella categoria +75 kg dove Anna Chiara Cataldo della Body’s Training Copertino ha sbaragliato la concorrenza con 87 kg nello strappo e 103 nello slancio che le sono valse i due ori e l’oro nella classifica generale (190 kg). Nella stessa categoria è di bronzo Alessia Saracino della Nami Fitness Avetrana (62+80=142). Bronzo nello slancio, infine, per Giorgia Buttiglione  (Fitness Center Acquaviva) nella categoria 53 kg. Il quinto posto nello strappo, però, non le ha permesso di andare a medaglia nella classifica totale, dov'è giunta quarta.

 

Gli altri - Meritevoli di considerazione anche il sesto posto di Luca Sabato (Body’s Training Copertino) nella categoria 56 kg, il sesto di Antonio Trono (pesistica Capurso) nella categoria 94 kg, il quinto di Luciano Tornese dell’Accademia Atletica Veneziano Foggia nella categoria 105 kg e il quarto di Francesco Rizzo (Accademia Atletica Veneziano), che per un solo kg non ha centrato la medaglia.

 

In campo femminile Giorgia Lacidogna (Cross Fit 080 Bari) è sesta nella categoria 48 kg, Martina Lattanzi (Cross Fit 080 Bari), ottava nella categoria 58 kg, mentre Alessia Rizzo (Pesistica Aradeo) e Rita Busco ( Pesistica Capurso) hanno chiuso settima e ottava nella categoria 75 kg. Per Rita un infortunio nella prova di slancio non le ha permesso di concludere la gara. 

 

Commenti

Volley Club Grottaglie: la stagione regolare si chiude con una vittoria, domenica al via i playoff
Giovanissimi, vittoria del Taranto contro il Soccer Team Fasano