Taranto F.c. News

Cazzarò: “Chi indossa questa maglia deve dare il massimo sempre”

di Massimiliano Fina

05.04.2018 18:37

 

Nel suo intervento l’allenatore del Taranto Michele Cazzarò ha sottolineato la difficoltà e l’importanza della gara di domenica prossima che la compagine jonica disputerà allo Iacovone contro la Cavese. Ecco le sue dichiarazioni.

Cazzarò: "Dobbiamo stare più attenti nella prossima partita per evitare di concedere gol come successo contro la Fulgor, abbiamo lavorato proprio su questo. Mi aspetto una Cavese che se la viene a giocare a viso aperto anche perché hanno un solo risultato utile a disposizione. Nelle ultime due gare hanno utilizzato il 4-3-3, io non sceglierò la formazione in base alle loro mosse ma utilizzerò il modulo di sempre. I gol che prendiamo derivano sempre da errori individuali. Faccio i complimenti alla Cavese perché grazie a loro il campionato è ancora aperto. La sconfitta all'andata ci ha penalizzato soprattutto a livello mentale e abbiamo pagato le gare successive. I gol? Manca un giocatore come Genchi capace di risolvere le partite anche con un tiro in porta. Siamo ancora a giovedì e mi porto i dubbi di formazione fino a domenica. Bisogna pensare solo ed esclusivamente a questo campionato, tutto il resto viene dopo, chi indossa questa maglia deve dare il massimo sempre. Per battere questa Cavese il Taranto deve fare la partita perfetta con la massima concentrazione per tutti i 90 minuti”.

Sono intervenuti durante l’odierna conferenza stampa il direttore generale del Taranto Gino Montella e il consigliere di amministrazione Martino Cecere che ha illustrato l’iniziativa #DecidiamoInsieme per la scelta del nuovo logo del Taranto.

Montella: "Volevo esprimere il mio dispiacere e il disappunto per l'assenza dei tifosi della Cavese domenica, il calcio deve unire e non dividere, noi volevamo ricambiare l'ospitalità avuta a Cava. C'erano circa 500 tifosi della Cavese prenotati per arrivare in riva allo Ionio, tante famiglie volevano gustarsi la città di Taranto, ma c'è rammarico per la scelta. In ogni caso, non sarebbe successo nulla vista anche la grande sicurezza presente allo stadio".

 Cecere:" Era un po' di tempo che i tifosi del Taranto ci segnalavano la voglia di ottenere un logo condiviso da tutti, per questo abbiamo deciso di introdurre l'iniziativa per cambiare la storia del Taranto. L'operazione è venuta a costare 1500€ e il vincitore otterrà 800€. Hanno partecipato 1255 persone da tutto il mondo, oggi sono rimasti 9 stemmi e attraverso un sondaggio i tifosi sceglieranno il logo. Lo stemma vincitore sarà presentato il 12 aprile. Voglio ringraziare i membri della commissione tecnica: Vittorio Nunnari, Marco Paciulli, Tonino Palese, Franco Valdevies e Fabio Guarini".

 

Commenti

Pro Loco di Pulsano: “Gravissima la sospensione dall’Unpli Puglia“
D'Errico: "Contro il Massafra per allenarci al meglio per la prossima stagione"