Taranto F.c. News

Altamura – Taranto: 0-2. La doppietta di Marsili porta in finale play off gli ionici

Il centrocampista romano con una rete per tempo regala la vittoria ai rossoblu che mostrano personalità nella semifinale playoff

13.05.2018 18:43

 

A cura di Enrico Losito

La doppietta di Marsili, una rete per tempo, è utile al Taranto per espugnare per la prima volta nella storia lo stadio “D'Angelo” di Altamura regalando la finale play off ai rossoblu che ora affronteranno in trasferta la Cavese.

 

 

Cronaca. Il Taranto si modula con il consueto 4-2-3-1 : in difesa torna dal primo minuto Li Gotti sull'out di sinistra. Sul fronte opposto il tecnico Ginestra schiera i suoi con l'abituale 3-5-2: in attacco torna D'Anna in coppia con Santaniello.

 

Dopo le prime fasi di studio al 18' l'arbitro concede un rigore all'Altamura per un presunto fallo di mano in area di Marsili. Dal dischetto batte Aliperta che spiazza Pellegrino ma colpisce il palo. Al 29' l'Altamura sfiora la rete con un colpo di testa di D'Anna che coglie la traversa. Al primo affondo il Taranto passa in vantaggio al 33': D'Agostino lancia lungo per Diakitè che la mette in mezzo dalla destra per Ancora che viene atterrato in area, sulla palla vagante si avventa Marsili che con un destro potente trafigge Morelli. Al 45' gli ionici vicini al raddoppio: D'Agostino va via in dribbling e dal limite lascia partire un rasoterra di sinistro che lambisce il palo. Pochi istanti dopo rispondono i padroni di casa: la spettacolare girata di D'Anna da fuori area sorvola la traversa. Le squadre vanno al riposo con il vantaggio degli ospiti.

 

Nella ripresa l'Altamura parte bene: al 8' il diagonale di Clemente viene salvato provvidenzialmente dall'intervento in scivolata di Miale. Al 10' primo cambio della gara: esce Ostuni, entra Lopez. Al 23' il Taranto raddoppia: il tracciante su punizione dai 30 metri di Marsili trafigge il portiere Morelli. Al 24' sostituzione per gli ionici: lascia il campo l'infortunato Miale al suo posto Rosania, mentre tra i biancorossi Bencivenga avvicenda Dibenedetto. Al 25' ancora Marsili con un destro dal limite sfiora la traversa. Al 26' altra sostituzione per i murgiani: Di Senso prende il posto di Aliperta. Proprio il neo entrato Di Senso al 28' calcia dal limite con la sfera che lambisce il palo. Al 29' nelle fila rossoblu Favetta avvicenda Diakitè. Al 33' ghiotta palla gol per il Taranto: Favetta libera Ancora, tutto solo davanti al portiere, ma l'attaccante calcia debolmente di piatto agevolando la parata di Morelli. Al 34' sostituzione in casa biancorossa: Polimuro prende il posto di Clemente, mentre al 40' D'Anna lascia il terreno di gioco per Presicce. Un minuto dopo nel Taranto entra Capua al posto di Galdean, mentre al 46' Gori avvicenda D'Agostino. Nei minuti di recupero ci prova Gori di sinistro con la palla che termina sul fondo. Finisce 2-0 per il Taranto.

 

 

 

ALTAMURA (3-5-2): Morelli; Gambuzza, Dibenedetto (24' s.t. Bencivenga), Caldore; Clemente (34' s.t. Polimuro), Montemurro, Aliperta (26' s.t. Di Senso), Ostuni(10' s.t. Lopez), Casiello; D'Anna (40' s.t. Presicce), Santaniello. A disposizione: Petruzzelli, Dascoli, Figliolia, Lucchese. All. Ginestra

 

TARANTO (4-2-3-1): Pellegrino; Bilotta, Miale (24' s.t. Rosania), D'Angelo, Li Gotti; Marsili, Galdean (41' s.t. Capua) ; Lorefice, D'Agostino (46' s.t. Gori), Ancora; Diakitè (29' s.t. Favetta). A disposizione: Pizzaleo, Corbier, Cacciola, Giannotta, Palumbo. All. Cazzarò

 

Arbitro: Bertini di Lucca (ass.ti Cravotta di Città di Castello – Bahri di Sassari)

 

Marcatori: 33' p.t., 23' s.t. Marsili (T)

 

Ammoniti: Montemurro, Dibenetto, D'Anna, Clemente per l'Altamura; Miale, Marsili, D'Agostino per il Taranto

 

Angoli: 6-0

 

Spettatori: 1.500 (350 tifosi ospiti)

 

Commenti

Semifinale play-off, esame Altamura da superare per il Taranto
Corim Città di Taranto, lo spareggio è tuo! La salvezza in A2 ha il sapore di uno scudetto