Pallavolo Femminile

Volley F: Serie D, l'Argese Volley Crispiano chiude al terzo posto

07.05.2019 18:55

Terzo posto finale in classifica e playoff conquistati. È terminata nel migliore dei modi la regular season dell'Argese Volley Crispiano nel campionato di serie D femminile, il primo nella storia della società. Obiettivo centrato, quindi, per il debuttante ma ambizioso sodalizio crispianese. L'ultimo match, quello casalingo di sabato scorso contro Pastificio Dibenedetto Altamura, ha visto le biancoazzurre imporsi (3-1) sulle baresi e consolidare la terza piazza in graduatoria. Sono 60 i punti conquistati in 26 giornate dalla ragazze di coach Contento, a sole tre lunghezze da BCC Locorotondo e a undici dalla dominatrice assoluta Tecnova Gioia che aveva già festeggiato qualche settimana fa l'approdo in serie C. Dietro Crispiano, invece, sono arrivate proprio Altamura (56) e Castellana Grotte (53), che hanno  colto gli ultimi due posti utili per l'accesso ai playoff.

Grande contentezza in casa Argese Volley per lo storico accesso agli spareggi promozione, ma la testa è già al prossimo fine settimana poiché l'imminente inizio della seconda fase non permette di abbassare la concentrazione. L'avversaria sarà la Noha volley e sport Noicattaro, quarta classificata nel girone A. La prima gara si giocherà sabato 11 maggio (ore 19) a Crispiano. Il ritorno a Noicattaro una settimana dopo, mentre l'eventuale bella sarà disputata a Crispiano, in quanto miglior classificata nella stagione regolare.

Finora è stata un'annata esaltante per le “farfalle” che, arrivate a questo punto, si giocheranno concretamente la possibilità di salire in serie C, per quello che sarebbe un risultato incredibile per lo sport della cittadina delle Cento Masserie. Con l'ultima vittoria, l'Argese Volley ha portato a 15 la striscia di risultati utili consecutivi, che dimostrano come nel girone di ritorno abbia avuto un ruolino di marcia quasi perfetto. Indimenticabili resteranno le vittorie sui parquet di Locorotondo (3-1) e di Casamassima (3-0) e quella casalinga contro Castellana Grotte (3-1). Un gruppo coeso che è cresciuto di settimana in settimana quello crispianese, in cui tutte le ragazze chiamate in causa hanno dato il loro apporto per il raggiungimento dell'obiettivo. Una menzione particolare, però, la merità il capitano Claudia Quero, che ha trascinato sin dall'inizio le sue compagne. L'esperta schiacciatrice non ha sbagliato un colpo per tutto il campionato, anche quando fisicamente non era al meglio. Tra le altre belle notizie della stagione, da segnalare anche l'esordio in serie D della promettente pallavolista crispianese Claudia Liuzzi (classe 2006) nella trasferta di Ostuni.

È raggiante per i risultati ottenuti il main sponsor e vicepresidente esecutivo della Rainbow Volley, Giancarlo Argese: “Abbiamo fatto qualcosa di straordinario. Siamo partiti in sordina, pur avendo le idee chiare su dove volevamo arrivare, e poi è stato un crescendo”. Argese, private banker di Fideuram Intesa Sanpaolo Private Banking, si è avvicinato alla realtà pallavolistica crispianese lo scorso anno: “Mi fu chiesta una sponsorizzazione e accettai. Fino a quel momento avevo sponsorizzato altre realtà sportive del territorio. Mi è piaciuto da subito questo sport, in particolar modo il rispetto che si percepisce durante le gare. Ora giocheremo i playoff ma, comunque vadano, io ho già garantito il mio impegno per la prossima stagione. È chiaro che se andremo in serie C bisognerà fare dei sacrifici e, in tal caso, coinvolgerò altri amici imprenditori perché vogliamo fare le cose per bene”. Un impegno, quello di Argese, che non è soltanto economico, in quanto è già entrato nei quadri della società con l'incarico di vicepresidente esecutivo. Intanto, in vista dell'importante sfida di sabato prossimo contro Noicattaro, lancia un appello: “Affolliamo la palestra 'Giovanni XXIII'. È vero che purtroppo non ci sono gli spalti, ma queste ragazze meritano tutto l'affetto della nostra città. Mi aspetto un grande pubblico”.

Commenti

Futsal F: Via ai play off, trasferta a Montesilvano per l'Italcave
Presentata l'edizione 2019 della Pro Cup