Campionati Amatoriali Taranto

Ricci Fc, ko a testa alta. Contro il Veliero non basta una grande gara

La squadra del presidente Tiziano Ricci sfodera una grande prestazione ma perde subendo gol nell'unica occasione della squadra avversaria

12.02.2019 01:13

RICCI F.C. 0 – VELIERO 1

Sconfitta beffarda per la Ricci F.c., che nell'anticipo del venerdì ha perso per 1-0 in casa contro l'Asd Veliero. Ottima prestazione dei lupi, trafitti nell'unica occasione gol materializzatasi dagli ospiti. "Negli scontri diretti per la promozione siamo poco fortunati - commenta Marco D'Andria, uno dei componenti cardine e factotum della squadra - e in quest'occasione abbiamo perso contro una squadra di tutto rispetto ma che ha trovato i tre punti col classico "tiro della domenica", dai trenta metri. Ingoiamo il boccone amaro e ci lecchiamo le ferite ma a testa alta, perché nonostante tutte le indisponibilità questa squadra è sempre padrona del campo e dimostra in ogni occasione il suo valore: serve però un pizzico di cattiveria in più per portare a casa il risultato".

Soddisfatta della prestazione dei neroverdi del presidente Tiziano Ricci, grande uomo di sport oltre che tra gli imprenditori più apprezzati della città, anche il team manager Fabiana De Gennaro: "Ringrazio ancora una volta i ragazzi per l'impegno mostrato, ma soprattutto per il rispetto, l'educazione e il fair play che li contraddistingue. Che si vinca o si perda, l'importante è restare umili e rispettosi. Andiamo avanti perché nulla è perduto: dobbiamo restare concentrati sul nostro percorso, senza mai perdere di vista l'obiettivo principale. Il mio grazie speciale va al presidente Tiziano Ricci e a tutti gli sponsor che ci affiancano in questa meravigliosa stagione calcistica".

GRAZIE A...

RICCI - Pizzaioli dal 1963

Lalinga Oro

Vistamare

Macelleria Palmisano

La Bottega del Benessere

Saloon kitch

Bar La Rosa

Osteopata De Cristofaro

Spaghetti ENJOY

Commenti

Grande successo per "'10 anni fra sport e solidarietà"
Seconda Categoria: il Martina perde ma conserva la vetta, sconfitta sanguinosa per il Montemesola, San Giorgio alla ribalta, Fragagnano KO, situazione difficile per il Maruggio