Taranto F.c. News

Lombardo: "Tra le mura amiche cercheremo di fare punti"

a cura di Massimiliano Fina

06.12.2018 19:16

In vista del prossimo turno di campionato che vedrà il Taranto impegnato allo stadio Alberto Vallefuoco sabato 8 dicembre contro l’Ercolanese, ha rilasciato un’intervista ai nostri microfoni il portiere granata Raoul Lombardo classe 1994.

Sabato contro un Taranto che punta alla promozione diretta: come si affrontano gare di questo tipo e che Granata vedremo?

“Sicuramente un Granata che avrà voglia di riscattare una trasferta a Bitonto dove è finita male. Entreremo in campo motivati e convinti per dare battaglia, sappiamo di affrontare una squadra molto forte però tra le mura amiche cercheremo di fare punti che ci servono per salire la classifica”.

Come sta andando la stagione a livello personale? E quale è stata la parata più importante che hai effettuato?

“A livello personale posso dire che sta andando bene, dovremmo cercare a livello di squadra di subire qualcosa in meno come a Bitonto o a Gravina. A  livello personale  posso dire che la domenica scendo in capo per cercare di dare sempre il massimo e per aiutare la squadra. Come parata più importante? Quella con il Sorrento all’ultimo minuto che ci ha permesso di conquistare tre punti fondamentali per il morale di tutti noi”.

Quale giocatore del Taranto potrebbe impensierirti maggiormente e quale è il tuo stato di forma attuale?

“Ci sono D’Agostino, Favetta, Manzo e Marsili con cui ho giocato insieme a Matera. Sono tutti grandi giocatori che ti possono mettere in difficoltà da un momento all’altro e crearti dal nulla la giocata vincente. Forse D’Agostino a livello tecnico è quello che ti può impensierire di più. Sto bene sotto tutti i punti di vista, mi alleno sempre al massimo con la squadra. Con l’allenatore cerchiamo sempre nonostante la classifica di creare un clima che ci permette di lavorare in maniera molto serena  sia a livello mentale che a livello fisico. Io sono uno che pensa a lavorare tanto e la domenica quando vengo chiamato in causa cerco di dare il mio contributo”.

 

Commenti

Prima Categoria: colpaccio per l' ACD Castellaneta, firma in attacco Vaip Haka!
Taekwondo, Marcello Massafra insignito dal Coni con la "Stella al Merito"