Taranto F.c. News

Taranto, Roberti: "Bitonto? Siamo tranquilli. Futuro? Spero che questa esperienza non finisca quest'anno"

a cura di Massimiliano Fina

10.05.2019 19:50

Intervista a tutto tondo con l'attaccante, classe 1993 Fabrizio Roberti, approdato in riva allo Jonio nel mercato di riparazione. Il centravanti romano suona la carica in vista della semifinale play-off contro il Bitonto. Queste le sue dichiarazioni a tuttosporttaranto.com:

UMORE DOPO SORRENTO - "C'è dispiaciuto per la sconfitta perchè la prestazione non è stata all'altezza della nostra squadra, siamo consapevoli che sulla carta era una processione che valeva a niente. Poteva essere utile per darci fiducia e affrontare i play-off in maniera diversa, ma siamo sicuri del nostro valore. Siamo tranquilli".

COSA E' MANCATO IN ALCUNE GARE LONTANO DA TARANTO - "E' mancato un pizzico di fortuna, da quando sono arrivato, la squadra è super competitiva".

BITONTO - "Sono ostici e fastidiosi, dobbiamo esser concentrati e sappiamo che non sarà facile portare a casa la vittoria. 

INFLUENZA FATTORE CASA E AVRE DUE RISULTATI SU TRE A DISPOSIZIONE - "Noi dobbiamo giocare per vincere, non prepariamo la partita per pareggiarla".

3 GOL IN CAMPIONATO: HAI FATTO SICURAMENTE MEGLIO IN PASSATO, 25 CENTRI CON L'OSTIAMARE E 29 COL TRASTEVERE. COSA E' MANCATO - "E' un'esperienza che fa crescere molto, a differenza dello scorso anno, oltre la difficoltà del girone, è sicuramente la continuità che non sono riuscito ad avere, soprattutto per merito dei miei compagni. So che posso dare tanto al Taranto".

VOTO STAGIONALE E DIFFERENZA COL GIRONE G - "Non sento di darmi un voto, è difficile per un giocatore darsi un giudizio. La differenza? Gli ambienti e le squadre sono più attrezzate, anche l'agonismo e il fattore campo".

CERIGNOLA O SAVOIA: CHI E' FAVORITO - "Il Cerignola, anche se il Savoia è una grande squadra che ha messo in difficoltà noi e farà lo stesso con loro".

MODELLO DI RIFERIMENTO E CARATTERISTICHE - "Non ho un giocatore a cui mi ispiro, come caratteristiche mi piace attaccare la profondità, mi piace lottare. E questo non è facile soprattutto in questo girone".

ESORDIO ALLO IACOVONE - "Non ho mai giocato con 8mila persone a mio favore. Le grandi tifoserie le ho avute sempre contro. Spero che continui questa esperienza e non finisca quest'anno".

ROBERTI-TARANTO: MATRIMONIO CHE CONTINUERA' - "Io mi trovo bene e se avessi avuto l'opportunità di mettermi più in mostra, avrei regalato qualcosa in più alla tifoseria".

 

Commenti

Grande successo per il "Palio dei Rioni"
Real Pulsano: Esordienti, terzo posto al torne OPES