L'angolo delle scommesse

Lo sport e le scommesse online: come scommettere in sicurezza

30.05.2019 20:01

In Italia le scommesse online, anche e soprattutto grazie a piattaforme quali www.nowbet.it e simili (piattaforme sicure e legali), stanno avendo sempre più successo. Ma cosa si nasconde dietro il successo di queste attività, e come funzionano le scommesse online? Ve lo riveliamo in questo articolo.

Divertirsi in sicurezza

Le scommesse online sono un settore che ha sempre più successo, e che continua a cambiare. Sono milioni, infatti, le persone che tutti i giorni scommettono sui più disparati portali di betting, abbandonando quindi le vecchie, celebri schedine.

Se vi chiedete se ci si possa divertire in sicurezza, la risposta è: assolutamente sì. Dovrete aprire un conto online fornendo una carta di credito, una PostePay oppure il vostro conto PayPal (e dovete essere maggiorenni).

Alcuni portali, poi, offrono dei bonus vantaggiosi gratuiti senza deposito, come “regalo di benvenuto” in seguito alla registrazione. Quando si è effettuato il login nel sito scelto, si deve poi accreditare una somma a scelta come primo deposito. Il bonus di benvenuto che abbiamo appena accennato corrisponde, solitamente, al 100% del primo deposito.

Quando avete caricato il vostro conto, allora siete già abilitati a piazzare la prima scommessa: dovete selezionare un evento (sia pure una partita di calcio, di basket, tennis, o anche altri tipi di eventi, persino puntare sul sesso del Royal Baby!) e poi che tipo di scommessa fare (puntare sull’esito finale, sul risultato esatto ecc.).

Potete poi scegliere se inserire altri eventi, facendo una scommessa doppia o tripla, o una multipla e infine determinare la somma scommessa.

Cosa sono le Quote

Nelle scommesse, una quota indica la probabilità che un evento si verifichi secondo i bookmakers, e per questo è fondamentale rimanere sempre aggiornati sui pronostici. Le quote cambiano in base a tanti fattori.

Prendendo come esempio una partita di calcio, bisogna considerare lo stato di forma delle due squadre. Ma non solo: le quote variano anche a seconda di come gli scommettitori si comportano. Quindi se ci sono somme molto alte, il bookmaker abbassa le quote.

Per capire quanto si può vincere, è sufficiente moltiplicare la puntata per la quota. La vincita infatti corrisponde a puntata(quota-1). Nello specifico, se scommettiamo €50 su Inter-Milan, con quota 2.3, la vincita “lorda” sarà di 50x2.3=€115, mentre quella netta 50(2.3-1)=€65.

Va poi ricordato che le quote cambiano a seconda del Paese. Per esempio in Europa le quote sono decimali, come abbiamo appena visto. Ma nel Regno Unito e negli Stati Uniti le cose cambiano, perché si sfruttano quote diverse.

Gli USA usano, ovviamente, le Quote Americane. Per esempio in una partita avremo sempre Squadra A +160 e Squadra B -125. Mentre nel Regno Unito si usano le quote frazionate.

Sono quote che sono simili a quelle europee (del resto decimali e frazioni non sono poi così diversi), per cui il guadagno deriva da puntata(n/n+1) e la vincita netta è puntata(n/n). naturalmente il guadagno di una scommessa viene influenzato anche da quanto abbiamo puntato.

Per esempio scommettendo €10 su una squadra con molte probabilità di vittoria, le quote sono basse (di solito 1,20) per cui la vittoria ci darà indietro €12. Sottraendo 10 (che è quanto abbiamo puntato), ,la vincita netta è di 2€.

Puntando invece sulla squadra sfavorita, in caso di vittoria la vincita sarebbe di 120€!

 

 

Commenti

Morrone, la boxe si tramanda di padre in figlio
Campioni nel Salento, al via la sesta edizione