Basket Maschile

3X3, da venerdì a Castellana Grotte le Finali nazionali giovanili

Si giocano le finali U18 e U16, organizzate da Fip Puglia con la partnership di Grotte di Castellana

17.06.2018 19:06

Sei giornate di gare, quaranta ore di sfide, trecento giovani cestisti: Castellana Grotte è pronta ad accogliere le finali nazionali giovanili di pallacanestro 3x3, organizzate da Fip Puglia con la partnership di Grotte di Castellana. Si comincia venerdì prossimo con le finali under 18 maschili e femminili: trentaquattro le squadre pronte ad affrontarsi sino a domenica sui quattro campi di piazzale Anelli, nelle vicinanze del complesso carsico famoso in tutto il mondo.

Cinquecento le presenze attese sino a fine giugno nel centro del Sud-Est barese, che da giovedì 28 a sabato 30 ospiterà anche le finali under 16. Una estate di grandi appuntamenti per valorizzare una disciplina in rapida espansione: nel 3x3, che si giocherà alle Olimpiadi già da Tokyo 2020, l'Italia vanta il più alto numero di iscritti al mondo (quasi ottomila, a novembre 2017) e pochi giorni fa ha vinto con la nazionale femminile uno storico Mondiale, il primo titolo iridato nella storia dell'Italbasket: “Ora le finali under 18 e under 16 di Castellana Grotte – osserva Margaret Gonnella, presidente Fip Puglia – poi le qualificazioni all'Europeo under 18 che si disputeranno a Bari, ad inizio agosto, con la partecipazione di diciotto nazionali. La Puglia punta ad essere ambasciatrice del 3x3, che si gioca outdoor, a cielo aperto, e che per questo può essere praticato nella nostra regione per gran parte dell'anno. Una opportunità da non lasciarci sfuggire”.

Ci crede la Puglia, ci crede Grotte di Castellana, che sta sostenendo lo sforzo organizzativo del comitato regionale: “Accogliere centinaia di ragazzi – spiega Victor Casulli, presidente Grotte di Castellana srl – è per noi motivo di grande orgoglio e, strategicamente, apre anche ad un settore del turismo che non possiamo più ignorare: quello sportivo. Le grotte di Castellana rappresentano un patrimonio dominato dalla meraviglia. E non c'è nulla di meglio dello sport per accentuare il lato esperienziale ed emozionale della visita turistica”.

Oltre al fitto programma di gare, che vedrà i giovani cestisti tutti impegnati per l'intera durata delle rispettive finali, sono previste anche attività di promozione del territorio. Patrocinate da Comune di Castellana Grotte e da Coni Puglia, le finali nazionali sono intitolate all'arbitro internazionale Gianluca Mattioli, scomparso prematuramente nel 2017. Una figura che con grande passione e competenza stava contribuendo allo sviluppo del 3x3, formando tantissimi arbitri internazionali a livello mondiale.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

La Nuova Taras entra in Milan Academy
Avetrana, lettera aperta del presidente Saracino: "O nuovi soci entro il 6 luglio o il titolo va al Sindaco"